In forma coi saldi: la “mall waliking” nei centri commerciali

Pubblicato il 7 gennaio 2016 16.00 | Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2016 15.38

Tags:

 
In forma coi saldi: la "mall waliking" nei centri commerciali

R OMA – Le feste sono finite, i saldi sono arrivati e voi preferite i centri commerciali alla palestra? Niente paura: per tornare in forma anche una passeggiata a guardare le vetrine può essere utile. Anzi, gli americani Centers for disease control (Cdc, Centri per il controllo delle malattie) di Atlanta lo consigliano, soprattutto agli anziani.

In particolare d’inverno, quando fuori c’è brutto tempo e fa freddo, fare una camminata al riparo dei centri commerciali può aiutare la salute. La pratica ha anche un nome: “mall walking”, camminata nei centri commerciali.

Questi edifici hanno il vantaggio di non far pagare entrate e abbonamenti, avere superfici lisce e prive di pericoli su cui camminare, spazi ben illuminati e sedie e panchine su cui fermarsi a riposare, oltre a pareti e tetto che proteggono dal freddo. Diversi centri commerciali, almeno negli Usa, hanno addirittura un programma ufficiale di camminata.

Anche se chiunque può fare una mall walking, dicono i Cdc, è più popolare tra le persone dai 50 anni in su. Un’attività fisica regolare può aiutare a controllare il peso, migliorare il sonno, e nel caso di persone anziane, a mantenersi indipendenti, ridurre il rischio di cadere e ritardare l’inizio del declino cognitivo.

Tuttavia, nonostante i suoi numerosi benefici, gli anziani sono una delle fasce di popolazione meno attive fisicamente. Per avere qualche beneficio in termini di salute, gli adulti, compresi gli anziani, dovrebbero fare ameno 2 ore e mezzo a settimana di attività fisica moderata o intensa, oppure 75 minuti a settimana di attività intensa.