9 cibi che non vanno conservati in frigorifero: caffè, pomodori

Pubblicato il 4 agosto 2016 09.00 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2016 11.13

Tags:

 
9 cibi che non vanno conservati in frigorifero: caffè, pomodori

L ONDRA – Pane, avocado, cipolla, aglio, caffè e persino pomodori: ecco alcuni dei cibi che non andrebbero conservati in frigorifero. Anche se a prima vista si potrebbe pensare che, soprattutto d‘estate, metterli al fresco sia la cosa migliore. Ma metterli al fresco non significa prolungarne la reale freschezza. L’elenco, pubblicato dal Mail Online, arriva da Good Housekeeping Institute.

Nella guida “Nove cose che non dovresti conservare in frigorifero” l’istituto britannico mette in guardia uomini e donne di casa. Spiegando perché questi cibi devono stare fuori dal frigo.

  1. Pane: in frigorifero non dura più a lungo, ma si secca prima. Per prolungarne la freschezza è molto meglio tenerlo in un luogo secco e fresco, ma non freddo.
  2. Cipolle: anche loro vanno conservate in un luogo ventilato e scuro, per evitare che fioriscano i loro germogli. Inoltre in frigo il loro odore rischia di contaminare gli altri cibi.
  3. Aglio: anche in questo caso l’ideale è un ambiente secco e ventilato. Il frigo non ne prolunga la freschezza.
  4. Avocado: meglio conservarlo in una busta di carta aperta, di quelle marroni per la frutta. E se si vuole che maturi prima l’ideale è tenerlo nella fruttiera vicino ad una banana.
  5. Pomodori: più vengono tenuti al freddo e più facilmente perdono il loro sapore. Molto meglio conservarli a temperatura ambiente.
  6. Miele: è l’unico alimento che davvero non va mai a male, per cui tenerlo in frigo è del tutto inutile.
  7. Torte: a parte quelle a base di creme, per le torte vale il discorso fatto per il pane.
  8. Meloni: se non sono stati tagliati non richiedono il freddo del frigo.
  9. Caffè: alcuni pensano che vada conservato in frigorifero, ma dal momento che tende ad assorbire gli odori degli altri alimenti è meglio lasciarlo in un contenitore in un luogo asciutto.