Holly Brockwell, 29 anni: non voglio figli, ma sterilizzazione

Pubblicato il 24 novembre 2015 17.00 | Ultimo aggiornamento: 24 novembre 2015 16.22

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Holly Brockwell, 29 anni: non voglio figli, ma sterilizzazione

L ONDRA – Non vuole figli. E chiede di essere sterilizzata. A 29 anni. E’ la storia di Holly Brockwell, di Londra, fondatrice e presidente di Gadgette, un sito sulla tecnologia vista dalle donne. “Gadgette è e resterà il mio unico bambino”, ha detto Holly ai media britannici.

Per essere sicura di non restare incinta la giovane imprenditrice vorrebbe essere sterilizzata, ma nessun medico nel Regno Unito se l’è sentita di sottoporla ad un simile intervento. Almeno a carico del servizio sanitario nazionale.

“Da quando ho capito che non voglio figli e sono convintissima che non li vorrò mai ho chiesto di poter essere sterilizzata. L’ho chiesto almeno ogni anno da quando avevo 26 anni – ora ne ho 29 – e ogni volta ho ricevuto un rifiuto. Nemmeno sono riuscita a ottenere un rinvio. La risposta è sempre ‘sei troppo giovane per prendere una simile decisione drastica’. Ma perché? Voglio solo essere sicura di essere per sempre libera dal mio peggior incubo: restare incinta”,

spiega Holly, che ha deciso di sottoporsi a questo intervento privatamente, non appena avrà i soldi per farlo.

 

“Fare figli non è una decisione altrettanto irreversibile? Eppure sono considerata matura abbastanza per averne bambini da quando ho 16 anni, ora ho il doppio dell’età. Se a 16 una donna è abbastanza grande per prendere una decisione che riguarda non solo lei, ma il bimbo, il padre e la società in cui il piccolo crescerà, allora di sicuro io sono abbastanza grande per fare una scelta che riguarda solo me. “Pago le tasse e il servizio sanitario offre questa procedura: perché non posso averla? Perché i medici di base sembrano non poter accettare che una giovane donna possa aspirare a essere qualcosa di più che una fabbrica di bambini. E questo lo trovo molto triste”.