Grassi saturi e cibo spazzatura fanno male all’umore e rendono tristi

Pubblicato il 27 giugno 2015 13.00 | Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2015 16.16

Tags:

di redazioneLadyblitz
 
Grassi saturi e cibo spazzatura fanno male all’umore e rendono tristi

S AN DIEGO (USA) – Il cibo spazzatura non fa male solo alla linea e alla salute, ma anche all’umore, aumentando il rischio di malinconie e persino di depressione. A dirlo è uno studio dell’Università di San Diego, in California, che ha evidenziato come un alto livello di grassi insaturi possa intaccare il controllo delle emozioni, come spiega Paolo Martone sulla Stampa.

I ricercatori americani hanno esaminato la relazione tra i grassi insaturi (comunemente usati nei fast food) e la gestione delle emozioni, osservando gli effetti del “junk food” su 5mila persone, 1.699 uomini e 3.293 donne. Dai risultati è emerso che le persone con alto livello dei grassi saturi hanno difficoltà a gestire le loro emozioni, sono meno lucidi e più frequentemente di cattivo umore. Al contrario, le persone con una percentuale bassa di grassi insaturi sono più positive e lucide e hanno un buon controllo delle emozioni.

Come ricorda Paolo Martone sulla Stampa,

“una dieta ricca di grassi insaturi può portare ad un alto livello di colesterolo e aumentare il rischio di ictus e infarti. Ma le conseguenze “psicologiche” negative non sono così largamente accettate”.

La soluzione? Mangiare più frutta e verdura.