Fumo, fertilità a rischio per le donne. E menopausa precoce

Pubblicato il 31 dicembre 2015 10.00 | Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2015 13.00

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
Fumo, fertilità a rischio per le donne. E menopausa precoce

3BUFFALO – Il fumo, passivo e attivo, non fa solo male alla salute, non aumenta solo il rischio di tumori e le patologie cardiovascolari, ma riduce anche la fertilità delle donne e potrebbe essere legato alla menopausa precoce. A dirlo è un corposo studio epidemiologico pubblicato sulla rivista Tobacco Control e diretto da Danielle Smith del Roswell Park Cancer Institute a Buffalo.

Insieme ai suoi colleghi, Danielle Smith ha analizzato una vasta mole di dati relativi a oltre 93 mila donne, fumatrici e non. Per quando riguarda le fumatrici i ricercatori hanno raccolto dati sul numero di sigarette fumate al giorno e l’età in cui hanno acceso la prima ‘bionda’.

Per le non fumatrici, invece, i ricercatori hanno raccolto dati relativamente alla loro esposizione al fumo passivo sin da quando erano bambine.

Al termine dello studio è emerso che, rispetto alle donne che non hanno mai fumato, le donne che fumano e le ex fumatrici hanno un rischio del 14% in più di avere problemi di fertilità e del 26% in più di andare incontro a menopausa precoce prima dei 50 anni.

In particolare le donne che hanno iniziato a fumare prima dei 15 anni vanno in menopausa mediamente 22 mesi prima rispetto alle non fumatrici. Coloro che hanno dichiarato di fumare 25 sigarette al giorno vanno in menopausa mediamente 18 mesi prima.

Per quanto riguarda invece le donne sottoposte a fumo passivo, le più esposte, come quelle che hanno vissuto con un genitore fumatore o un partner fumatore, o hanno lavorato in un ambiente in cui i colleghi fumavano, il rischio di problemi di fertilità è del 18% maggiore, e la menopausa arriva in media 13 mesi prima.