Essere affamati ci fa perdere il controllo? Ecco perché

Pubblicato il 12 maggio 2016 18.00 | Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2016 17.27

Tags:

 
Essere affamati ci fa perdere il controllo? Ecco perché

S TOCCOLMA – Essere affamati ci fa perdere il controllo? Ecco spiegato il perché. Un motivo c’è, ed è squisitamente scientifico: si chiama grelina, ed è un ormone che influenza le nostre mosse, spingendoci anche alle abbuffate.

Il mistero è stato svelato da uno studio dell’Università di Goteborg, in Svezia, condotto sui topi da laboratorio. Gli scienziati svedesi hanno studiato a fondo il legame tra appetito e impulsività per capire come la grelina influenzi le nostre decisioni, e non solo di fronte a stimoli alimentari.

Come spiega Nicla Panciera su La Stampa, 

Nello studio svedese condotto sui ratti i ricercatori hanno insegnato agli animali a ricevere una deliziosa merenda zuccherina in due modi: a volte, premendo una leva e, altre volte, trattenendosi dal farlo. E il comportamento da adottare di volta in volta per ricevere il cibo dipendeva dal segnale luminoso e sonoro eseguito dai ricercatori. Gli animali ai quali era stata somministrata la grelina non riuscivano ad inibire l’impulso a premere la leva per ottenere la ricompensa, anche quando non andava fatto. Lo stesso peggioramento nelle prestazioni si è visto con un aumento naturale dei livelli ematici di grelina, ovvero dopo un breve periodo di digiuno.

(…) Lo studio ha osservato il comportamento alimentare degli animali, ma secondo gli autori i risultati suggeriscono che le implicazioni possano riguardare numerose patologie. In altre parole, i recettori cerebrali della grelina potrebbero costituire un bersaglio da indagare ulteriormente per futuri trattamenti di disturbi psichiatrici legati al discontrollo degli impulsi, meccanismo alterato in numerose patologie, come la sindrome da iperattività/deficit di attenzione (ADHD), i disturbi ossessivo compulsivi, i disordini dello spettro autistico, la dipendenza da sostanze e disturbi alimentari.