Endometriosi causa di infertilità. La cura? Paga la paziente

Pubblicato il 19 gennaio 2016 11.00 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2016 10.35

Tags:

 

R OMA – E’ la prima causa di infertilità nelle donne, può provocare dolori durante i rapporti sessuali, all’intestino e anche quando si fa pipì. Ma per avere una diagnosi spesso bisogna aspettare fino a nove anni. E le cure, quasi tutte a carico delle pazienti, possono costare anche 500 euro al mese. Stiamo parlando dell’endometriosi, una malattia che colpisce solo le donne con conseguenze gravi sulla vita di tutti i giorni, come sottolinea Laura Preite sul Secolo XIX.

 

LA MALATTIA – Il sintomo principale dell’endometriosi è il dolore nella zona pelvica, spesso durante il ciclo mestruale ma non solo. Nelle malate, il tessuto dell’endometrio (cioè la parete interna all’utero) cresce anche in altri organi vicini come la vescica e l’intestino, provocando sanguinamenti.

Come ha spiegato il primario del centro di eccellenza di Negrar di Verona, Marcello Ceccaroni, a Laura Preite,

“L’endometriosi ha la stessa incidenza del diabete, tre milioni di donne in Italia, 170 milioni nel mondo. Nel nostro centro vengono i casi più gravi e che hanno fatto lunghi pellegrinaggi: hanno quasi sempre dai 5 ai 10 anni in più dell’età in cui la malattia inizia e hanno subìto dai 2 ai 9 interventi chirurgici”.

La malattia, continua Ceccaroni,

“tecnicamente insorge dai primi cicli mestruali, 13-14 anni, come patologia si manifesta attorno ai 18-25 anni con presenza di un nodulo endometriosico”.

 

MALATTIA CRONICA – L’endometriosi è una malattia cronica e le cure sono farmacologiche: dalla pillola, di cui va trovata quella adatta alla paziente, fino alla chirurgia.

E anche quando si scopre la terapia giusta, ci si ritrova a dover pagare tutto o quasi da sole. Scrive Preite:

Le pazienti si pagano tutte le cure. L’endometriosi è stata inserita nei nuovi «Livelli essenziali di assistenza» proposti dalla ministra della Salute Lorenzin e ancora fermi in commissione Stato-Regioni per una valutazione economico-finanziaria. Il costo sociale e sanitario è elevato, 4 miliardi l’anno, scrive il ministero della Salute. Alcune regioni come Sardegna e Puglia, in assenza di un input centrale hanno approvato leggi ad hoc per promuovere fra i medici una migliore conoscenza della malattia.

I CENTRI SPECIALIZZATI – Oltre al Nagar in Italia ci sono centri per la cura dell’endometriosi ad Alessandria, Cantù, Novara, Torino (al Sant’anna, al Mauriziano e al Maria Vittoria), Genova, Bergamo, Cremona, Milano, Trento, Abano terme, Bussolengo, Mirano, Padova, Peschiera del Garda, Bologna, Fidenza, Mirandola, Modena, fino a Roma e al Sud.