Dolcificanti peggio dello zucchero: fanno venire più fame

Pubblicato il 14 luglio 2016 09.30 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2016 09.23

Tags: ,

 
Dolcificanti peggio dello zucchero: fanno venire più fame

S YDNEY – Dolcificanti? Meglio lasciar perdere. Anziché dimagrire si rischia di mangiare di più ed ingrassare. Il motivo? L’uso prolungato cambia il gusto, rendendo il cibo più buono, ed inducendoci quindi a mangiare di più. E’ quanto sostiene uno studio condotto dall’Università di Sydney, in Australia, e pubblicato sulla rivista Cell Metabolism, che potrebbe aver individuato il meccanismo alla base del fenomeno che coinvolge la percezione del gusto oltre che la regolazione dell’appetito.

Lo studio, eseguito su moscerini della frutta e su topi da laboratorio, ha trovato che gli animali esposti per più di cinque giorni a una dieta con dolcificanti hanno un consumo di calorie superiore del 30%.

“Quando abbiamo investigato sul motivo che spinge gli animali a mangiare di più anche quando hanno abbastanza calorie, ha spiegato il ricercatore Greg Neely, uno degli autori dello studio, abbiamo scoperto che il consumo cronico aumenta l’intensità della dolcezza dello zucchero ‘vero’, e questo aumenta la motivazione a mangiare più cibo”.

Altri studi, sia sugli animali che sull’uomo, hanno visto un aumento delle calorie introdotte dopo l’assunzione di dolcificanti. “Il meccanismo che abbiamo trovato, ha sottolineato l’esperto, fa parte di una risposta al digiuno che fa in modo che il cibo più nutriente abbia un sapore migliore se si hanno i morsi della fame”.