Dimagrire e disintossicarsi con la dieta vegana. Qualche consiglio

Pubblicato il 29 giugno 2015 17.00 | Ultimo aggiornamento: 29 giugno 2015 13.12

Tags:

di redazione Ladyblitz
 
Dimagrire e disintossicarsi con la dieta vegana. Qualche consiglio

R OMA – Dimagrire e disintossicarsi con la dieta vegana. Secondo quanto sostengono diversi studi internazionali riportari da Tgcom24 seguire una alimentazione priva di carne, pesce, latticini e tutti i prodotti di origine animale (uova e miele compresi) per alcuni giorni non solo aiuta a depurare l’organismo, ma anche a perdere peso.

E se qualcuno pensa che la dieta vegana sia carente di sostanze nutritive importanti, dovrà ricredersi: nel 2009 l’Academy of Nutrition and Dietetics ha dichiarato che un‘alimentazione vegana ben bilanciata può essere adeguata dal punto di vista nutrizionale. Al contrario, una dieta eccessivamente ricca di grassi animali può aumentare il rischio di tumore e di patologie cardiovascolari.

Ecco allora qualche dritta per seguire questa dieta per qualche giorno, come spiega Tgcom24.

“COLAZIONE – Le prime ore della giornata possono trasformarsi in una vera e propria ricetta di benessere per l’organismo. Appena ti alzi spremi mezzo limone fresco in un bicchiere di acqua tiepida: un rimedio della nonna prezioso per il buon funzionamento dell’intestino. Prepara poi un piatto con frutta fresca di stagione per fare il pieno di vitamine e una tazza di tè verde per partire con energia. Prova anche l‘avena, da utilizzare come ingrediente per il muesli e i biscotti, che grazie alla lisina aiuta la sintesi proteica. 

PRANZO – Se a pranzo mangi fuori casa puoi scegliere un piatto a base di verdure grigliate o saltate, un‘insalata mista da abbinare a pane integrale e cous cous oppure una pizza, per esempio la napoletana, senza mozzarella. In molti ristoranti oggi sono presenti menù veg che propongono pizze prodotte con farine integrali, senza glutine o di kamut. Cicoria, lattuga, rucola e valeriana depurano e rendono più vivace la solita insalata.

SNACK Centrifugati e frullati, ricchi di vitamine e minerali, aiutano l’idratazione e contribuiscono all’effetto detox. Prova finocchio, altamente depurativo, carota, che aiuta il benessere della pelle, fragole, frutti di bosco e ananas, ottimi per la circolazione. Tieni in borsa una manciata di noci, mandorle, nocciole e noci del Brasile ricche di acidi grassi e in grado di mantenere bassi i livelli di colesterolo.

CENA – Il cuore della dieta mediterranea prevede un grande utilizzo di frutta e verdura, piatti a base di legumi e condimenti come l’olio d’oliva, ricco di antiossidanti. Attenzione a scegliere verdure prodotte senza pesticidi e oli di qualità come l’extravergine, andrà a beneficio della salute. Una zuppa di legumi, da servire con tante erbe aromatiche, è un piatto saziante e poco calorico, ottimo in ogni periodo dell’anno. D’estate prova a sperimentare versioni coloratissime e fredde come il gazpacho, originario dell’Andalusia, che si prepara con pomodori, peperoni, cumino, pane raffermo e cipolla”.