Diabete, vaccino anti influenza protegge da ictus e polmonite

Pubblicato il 2 agosto 2016 09.00 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2016 08.08

Tags: , ,

 
Diabete, vaccino anti influenza protegge da ictus e polmonite

L ONDRA – Il vaccino contro l’influenza protegge soprattutto chi soffre di diabete, riducendone i ricoveri in ospedale per ictus e scompenso cardiaco. E’ quanto rivela uno studio condotto dall’Imperial College di Londra e pubblicato sul Canadian Medical Association Journal.

In Italia il vaccino antinfluenzale è offerto gratuitamente ad over 65, donne incinte e persone con malattie croniche, come il diabete di tipo 2, ma pochi studi ne avevano finora misurato efficacia e benefici. I ricercatori britannici tra il 2003 e il 2010 hanno preso in esame un campione di oltre 124mila adulti con diabete di tipo 2, il 65 per cento dei quali ha ricevuto il vaccino contro l’influenza.

Rispetto ai pazienti che non erano stati vaccinati, coloro che avevano ricevuto il vaccino mostravano una riduzione del 30 per cento dei ricoveri ospedalieri per ictus, del 22 per cento dei ricoveri per scompensi cardiaci e una riduzione del 15 per cento dei ricoveri per polmonite o influenza. Inoltre, avevano complessivamente un tasso di mortalità del 24 per cento inferiore rispetto ai pazienti che non erano stati vaccinati.

Come ha sottolineato Eszter Vamos, autrice principale dello studio,

“la maggior parte dei decessi provocati dall’influenza ogni anno si verificano in persone con condizioni di salute preesistenti, come il diabete di tipo 2. Questo studio suggerisce che il vaccino può avere notevoli benefici”.