Cancro al seno, mangiare molto tonno aumenta sopravvivenza

Pubblicato il 21 ottobre 2015 10.00 | Ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2015 17.17

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 

L ONDRA – Il miglior alimento contro il tumore al seno? Il tonno. Merito dei suoi acidi grassi polinsaturi con effetto anti-infiammatorio, sottolinea uno studio americano, che ricorda come mangiare tonno aumenti il tasso di sopravvivenza nelle donne malate di cancro alla mammella. 

I ricercatori americani hanno seguito per quasi quindici anni un campione di 1.400 donne malate di questo tipo di tumore, il più diffuso nel genere femminile, e hanno osservato l’effetto del tonno e del pesce in generale sulla loro salute. Coloro che mangiavano maggiori quantità di tonno avevano maggiori possibilità di sopravvivere, o comunque morivano più tardi.

Addirittura gli studiosi hanno quantificato il vantaggio del tonno fresco nell’alimentazione con un 29 per cento di rischio minore di morire per qualsiasi causa rispetto a coloro che non mangiano affatto pesce fresco. Il merito va attribuito agli acidi grassi polinsaturi presenti nel pesce, in particolare in quello fresco che, con la loro azione antinfiammatoria, fermano la crescita delle cellule tumorali.

Tra gli altri benefici di una alimentazione ricca di pesce ricordiamo anche quelli contro la depressione e lo stress: anche in questo caso il merito è degli acidi grassi omega-3, che possono alterare la struttura delle membrane cerebrali e modificare l’attività dei neurotrasmettitori, come dopamina e serotonina, entrambi coinvolti nella depressione. Inoltre, l’elevata qualità delle proteine, vitamine e minerali presenti nel pesce, può aiutare a evitare questa grave malattia mentale.