Cancro al seno, carenza di vitamina D aumenta il rischio

Pubblicato il 5 marzo 2016 07.00 | Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2016 15.19

Tags:

 

B OSTON  – Cancro al seno, se manca la vitamina D aumenta il rischio di ammalarsi e che il cancro si diffonda più velocemente, ma anche quello di sviluppare delle metastasi. E’ quanto hanno scoperto i ricercatori della Stanford University School of Medicine. 

Gli scienziati hanno individuato l’esistenza di un legame diretto tra i livelli di vitamina D e l’espressione di un gene, chiamato ID1, che è  legato alla crescita tumorale e alle metastasi del cancro al seno.

Nel loro studio condotto su 34 donne con cancro al seno i ricercatori hanno scoperto che i livelli di vitamina D sono inversamente correlati ai livelli di espressione della proteina ID1 nei loro tumori.

In particolare, le donne con bassi livelli di vitamina D hanno espresso maggiormente ID1 nei loro tessuti tumorali rispetto alle donne con livelli piu’ elevati di vitamina D.

I ricercatori hanno confermato che un metabolita della vitamina D controlla direttamente l’espressione del gene ID1 in una linea di carcinoma mammario umano. Brina Feldman, autore dello studio, ha sottolineato:

“Anche se deve essere fatta ancora molta più ricerca, il nostro studio in laboratorio e altri suggeriscono che le persone a rischio cancro al seno dovrebbero conoscere i propri livelli di vitamina D in modo da adottare misure per correggere eventuali carenze”.