Caffè protegge fegato: 2 tazzine al dì contro cirrosi epatica

Pubblicato il 19 febbraio 2016 10.00 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2016 11.59

Tags: ,

 
Caffè protegge fegato: 2 tazzine al dì contro cirrosi epatica

L ONDRA – Il caffè protegge il fegato, soprattutto di chi beve alcolici: due tazzine al giorno sono in grado di abbassare fino al 44 per cento il rischio di cirrosi epatica, malattia anche mortale. Con tre tazzine di caffè al giorno il rischio si ridurrebbe addirittura del 56 per cento, con quattro del 65 per cento. E’ quanto afferma uno studio della Southampton University condotto passando in rassegna nove ricerche fatte in precedenza che avevano considerato nel complesso un campione di 430mila persone, e che avevano appunto rivelato la associazione tra consumo di caffè e problemi al fegato. 

La cirrosi epatica è una malattia cronica del fegato dovuta ad un’infiammazione e caratterizzata da alterazioni della struttura del fegato e dalla trasformazione dell’organo in tessuto fibroso, con cicatrici che sostituiscono le cellule epatiche che non sono più in grado di funzionare normalmente.

Proprio a causa delle lesioni croniche il fegato si deteriora lentamente fino a non essere più in grado di funzionare.

La cirrosi epatica è una delle prime dieci cause di morte nel mondo occidentale, soprattutto tra gli uomini: uccide oltre un milione di persone l’anno. E’ provocata da abuso di alcol, epatici croniche virali o di altra natura, disordini del sistema immunitario e steatosi epatica o fegato grasso, malattia legata all’obesità e al diabete.