Guidare assetati è come guidare ubriachi: lo dice uno studio inglese

Pubblicato il 19 maggio 2015 18.00 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2015 16.42

Tags:

di redazione Ladyblitz
 
Bere assetati è come bere ubriachi

L ONDRA – Guidare assetati può avere gli stessi effetti del guidare sbronzi: è quanto hanno scoperto i ricercatori dell’Università inglese di Loughborough. Gli scienziati hanno notato che la disidratazione fa calare drasticamente l’attenzione degli automobilisti e li porta a fare lo stesso numero errori di chi è in stato di ebbrezza.

Come ha spiegato il nutrizionista Ron Maughan, tutti condanniamo la guida in stato di ebbrezza ma di solito non pensiamo agli effetti di altri fattori che possono influire sulle nostre capacità alla guida e uno di questi è non bere e la conseguente disidratazione.

Dai test compiuti dai ricercatori britannici al simulatore di guida è emerso che gli automobilisti che avevano bevuto solo 25ml di acqua in un’ora erano molto meno attenti rispetto a chi si era idratato con 200ml, che corrispondono a un bicchiere colmo di liquido.