Avocado, il frutto “grasso” che aiuta a dimagrire

Pubblicato il 13 gennaio 2016 11.00 | Ultimo aggiornamento: 13 gennaio 2016 08.42

Tags: ,

 
Avocado, il frutto "grasso" che aiuta a dimagrire

R OMA – Non è certo un frutto light, ma i suoi grassi sono così buoni (nel senso di salutari) che aiuta a dimagrire: stiamo parlando dell’avocado. 

Più che un frutto, in realtà, si tratta di una bacca che provenie dal Messico. Con le sue 322 calorie e 29 grammi di grasso per cento grammi di prodotto edibile è catalogabile, a tutti gli effetti, più come un grasso che come un frutto.

I suoi, però, sono grassi monoinsaturi, cioè quei grassi in grado di abbassare i livelli di colesterolo, di attenuare i morsi della fame e perfino di ridurre il grasso che si concentra sulla pancia. Per tutti questi motivi è stato eletto come “frutto” ideale per chi vuole perdere peso.

L’olio che si ricava dall’avocado viene considerato benefico e nutriente tanto quanto l’olio di oliva. Inoltre è un concentrato di vitamine e con il suo basso contenuto calorico può essere usato come ottimo accompagnamento per le verdure, che risulteranno gustose tanto quanto lo sarebbero state se fossero state abbondantemente condite con delle salse, molto più grasse e caloriche.

L’avocado, inoltre, aiuta ad accelerare il metabolismo e fornisce un prezioso senso di sazietà. Allo stesso tempo sono ricchi di fibre e aiutano a regolare la pressione sanguigna, il metabolismo degli zuccheri e l’insulino-resistenza.