Assorbenti cancerogeni: studio argentino lancia allarme

Pubblicato il 2 novembre 2015 13.23 | Ultimo aggiornamento: 2 novembre 2015 13.23

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 
Assorbenti cancerogeni: studio argentino lancia l'allarme

R OMA – Dopo l’allarme lanciato dall’Oms sulla carne, quello sugli alimenti che contengono olio di palma, poi ancora Oms che ha messo sotto osservazione il caffè, ne arriva un altro. Stavolta non su un qualcosa da mangiare, ma sugli assorbenti. È uno studio dell’Università nazionale di La Plata, in Argentina, a sottolineare che nell’85 per cento di assorbenti e tamponi interni analizzati siano state trovate tracce di glifosfato, un principio chimico del pesticida più venduto al mondo e considerato cancerogeno.

Il team di ricercatori ha trovato le tracce del principio chimico nei prodotti venduti nei supermercati. A rischio, rilevano, anche le garze e il cotone per trattare le ferite. La ricerca, ripresa dal quotidiano Le Figaro, è stata presentata la settimana scorsa al terzo congresso dei Peuples contamines.

Il medico Medardo Avila Vazquez consiglia: “Crediamo di usare prodotti sterili e invece sono contaminati da sostanze cancerogene. Controllate che cosa contengono i prodotti che comprate. Quando il bozzolo è aperto, il glifosato viene sparso sul cotone e quindi si condensa sui prodotti”.

Come per gli alimenti tocca fare attenzione anche sulle sostanze contenute negli assorbenti dunque, facendo attenzione che non ci siano… pesticidi cancerogeni.