Tumore alla prostata, un orgasmo al giorno abbassa il rischio

Pubblicato il 21 maggio 2015 18.00 | Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2016 21.45

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 

B OSTON – Un orgasmo al giorno allontana il tumore alla prostata. E’ quanto rivela uno studio della Harvard School of Medicine, che ha evidenziato come avere almeno 21 eiaculazioni in un mese riduce di un quinto il rischio di questo tipo di cancro, soprattutto nei quarantenni.

I ricercatori americani hanno seguito per 18 anni circa 32 mila uomini sani. Di questi, oltre 3.800 hanno sviluppato un cancro prostatico durante il periodo di osservazione. Gli studiosi hanno osservato come i quarantenni che riferivano almeno 21 eiaculazioni al mese avevano una probabilità di tumore del 22% minore (oltre un quinto in meno) rispetto a quelli che raggiungevano il picco del piacere da 4 a 7 volte al mese. Un dato confermato anche al netto di fattori che potrebbero avere un’influenza sui risultati: dal tipo di dieta allo stile di vita in generale, agli screening effettuati.

Del resto questo non è il primo studio che sostiene l’importanza dell‘eiaculazione per la salute della prostata. L’anno scorso una ricerca dell’Università canadese di Montréal aveva evidenziato che gli uomini che hanno più rapporti sessuali hanno un rischio inferiore di sviluppare la forma più aggressiva di tumore alla prostata.