Tina Fiorentino, candidata Puglia accusata sessismo per slogan “Provaci con una donna”

Pubblicato il 20 maggio 2015 17.21 | Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2015 17.21

Tags: ,

di Redazione LadyBlitz
 

B ARI – Lo slogan invita a provarci con una donna e il manifesto elettorale suscita subito molte polemiche. Si tratta del manifesto elettorale scelto dalla candidata al consiglio regionale in Puglia Nunzia “Tina” Fiorentino, ex assessore di centrodestra candidata ora con Emiliano. Il suo manifesto è uno dei più discussi alle Regionali. Lei si difende dalle accuse di sessismo dicendo di lottare da sempre per le donne.

La candidata vanta un passato in Forza Italia, partito lasciato nel 2002 per approdare alla Margherita: “Non sentivo quel partito mio. Poi sono stata 10 anni con la Margherita. Ora Emiliano mi ha chiamata“. Alle polemiche, la Fiorentino ha risposto minacciando di ricorrere all’avvocato: “Mi tutelerò per vie legali. Chi mi accusa non ha risolto i problemi con l’altro sesso, se vede altro. Ho fatto tante battaglie per le donne. Mentre la parità di genere, nella legge elettorale in Puglia, è stata affossata”. A discutere però la Fiorentino ci sta, rimarcando che ora le “ipercritiche amiche arricceranno ancor più il naso”.

La candidata Fiorentino è stata assessore dal ‘95 al 2000 nella giunta di Distaso, centrodestra ed ora corre per il centrosinistra: “Ho lasciato Forza Italia nel 2002″ per i contrasti con Fitto. Non sentivo quel partito mio. Poi sono stata 10 anni con la Margherita. Ora Emiliano mi ha chiamata” . A proposito dello slogan scelto,  spiega di non essere affatto ambigua e di aver voluto essere soltanto ironica.

Tina Fiorentino, candidata Puglia accusata sessismo per slogan "Provaci con una donna"