Sesso tra anziani, bando al pregiudizio, fa bene alla salute e all’umore

Pubblicato il 25 giugno 2015 13.22 | Ultimo aggiornamento: 25 giugno 2015 15.37

Tags:

di Redazione LadyBlitz
 

R OMA – Sesso tra anziani, bando al pregiudizio, fa bene alla salute e all’umore. Spesso si guarda alla terza età dell’eros con una certa distanza. Non è un caso che i registi al cinema siano piuttosto restii a mettere in scena scene di passione tra ultra settantenni. Come scrive Susanna Schimperna sul settimanale Diva e Donna:

“Ancora oggi sopravvivono pregiudizi sulla sessualità fra anziani, vista con fastidio e censurata anche al cinema. Ma secondo i medici il sesso fa bene anche a 90 anni. Perché l’afrodisiaco più potente è sempre…l’amore, non importa a quale età (…). La sessualità degli anziani da liberare dal pregiudizio è altra: è quella che non ha nulla a che fare con l’eccezionalità, con l’ostentazione, con il sospetto di una compravendita. I medici lo dicono, andrebbero ascoltati: nessun pericolo per il cuore e nessuna controindicazione, perché se c’è il desiderio (e non si ricorre sconsideratamente ad aiuti chimici) fare l’amore fa bene anche a 90 anni”.

Non bisogna mai dimenticare che il sesso tra anziani è una realtà di fatto: secondo uno studio dell’Università del Manchester il 54% degli uomini e il 31 % delle donne sopra i 70 anni continua ad avere rapporti completi con il partner almeno due volte al mese. Insomma, cambiano i tempi e la frequenza, ma la voglia di fare l’amore non sparisce con l’avanzare dell’età.