Sesso, farne troppo rende felici? Studio dice no, “fa male all’umore”

Pubblicato il 30 giugno 2015 10.33 | Ultimo aggiornamento: 30 giugno 2015 10.33

di Redazione Ladyblitz
 

R OMA – Fare troppo sesso potrebbe fare male all’umore. Ne sono convinti i ricercatori della Carnegie Mellon University. Se fosse vero si ribalterebbe completamente la tesi universalmente condivisa in base alla quale un’attività sessuale frequente rappresenta la chiave della felicità.

Gli studiosi hanno analizzato 64 coppie, chiedendo a metà di raddoppiare l’attività sessuale e all’altra metà di rimanere costante. Dopo 12 settimane gli intervistati hanno risposto a un questionario dal quale è emerso che le coppie a cui era stato chiesto di aumentare il numero di rapporti avevano registrato un calo del desiderio. Mentre nelle altre coppie il desiderio era rimasto costante.

“Il desiderio di avere rapporti sessuali diminuisce molto più velocemente una volta iniziato il sesso – dichiara Tamar Krishnamurti, ricercatore dello studio, del Dipartimento di Ingegneria e Politiche Pubbliche – Invece di concentrarsi sull’aumento della frequenza dei rapporti sessuali, su ritmi tipici della prima fase del rapporto, le coppie potrebbero preferire la creazione di un ambiente che renda il sesso più divertente”.