Milano, spogliarelli in discoteca per l’8 marzo FOTO. Polemiche

Pubblicato il 10 marzo 2016 12.51 | Ultimo aggiornamento: 10 marzo 2016 12.52

Tags: , ,

 

P olemiche a Milano per una serata organizzata in una discoteca alle porte della città la sera dell’otto marzo. Le immagini pubblicate su Facebook, oltre 400, stanno scatenando parecchie polemiche: qui infatti, la serata dedicata alla Festa della Donna è stata a base di spogliarelli.

Come racconta Il Secolo XIX, le foto sono state condivise

“quasi 4mila volte in poche ore e ha raccolto oltre 1300 commenti, fra chi (soprattutto uomini) accusava le donne di avere “esagerato” (per usare un eufemismo) e molte donne che difendevano la loro libertà di festeggiare, anche contrattaccando: «Quando ci scrivete #escile non è che vi alzate a un livello molto superiore di questa foto”.

La serata è la versione italiana di quello che accade negli Usa dove, specialmente nelle città universitarie, feste di questo tipo sono all’ordine del giorno. In molti però non hanno gradito il fatto che una festa nata per ricordare delle donne morte in una fabbrica, venga “rielaborata” in questo modo.

La mimosa è il simbolo indiscusso della Giornata internazionale della donna. Questo fiore apparve per la prima volta l’8 marzo 1946. Come simbolo, la mimosa ha quindi compiuto 70 anni. La tradizione italiana vuole che la mimosia sia sinonimo di emancipazione delle donne. Quest’anno inoltre, si è celebrato anche  i 70 anni del voto alle italiane. Infatti, il 10 marzo 1946, due giorni dopo l’8 marzo, quando si tornò a festeggiare in modo diffuso in tutta Italia questa giornata dopo la pausa imposta dal fascismo, le donne italiane votarono per la prima nella storia.

Immagine 1 di 11
  • Milano, spogliarelli in discoteca per l'8 marzo

Immagine 1 di 11