Inseminazione artificiale, fare sesso migliora lo sperma

Pubblicato il 3 dicembre 2015 18.00 | Ultimo aggiornamento: 2 dicembre 2015 15.21

Tags:

di redazione Ladyblitz
 

L ONDRA – Difficoltà ad avere figli? Provate a farlo due volte in un’ora. La fertilità, almeno quella maschile, aumenta, anzi, si triplica. A dirlo è uno studio del North Middlesex Hospital di Londra, che sfata così la credenza popolare secondo cui gli uomini dovrebbero astenersi dal sesso prima di provare a concepire attraverso un trattamento per la fertilità. 

I ricercatori hanno seguito 73 coppie  in procinto di fare un’inseminazione intrauterina, un trattamento per la fertilità in cui lo sperma dell’uomo viene inserito direttamente nell’utero. Gli uomini hanno prodotto due campioni di sperma nel giro di un’ora e i medici hanno usato per il trattamento il secondo campione. Alla fine il tasso di successo di una gravidanza è stato del 20 per cento, ovvero più di tre volte superiore al 6 per cento di successo atteso da questa tecnica.

In particolare, 15 donne hanno concepito immediatamente e dieci sono rimaste incinte la seconda volta che hanno utilizzato questa tattica il mese successivo. In tutto il tasso globale di successo è stato del 34 per cento.

Come ha spiegato Jackson Kirkman-Brown, specialista in riproduzione umana della University of Birmingham,

“c’è una grande quantità di disinformazione sull’argomento. Le persone pensano ancora che se si vuole avere un bambino si dovrebbe risparmiare sperma quando, in realtà, non fare sesso è peggio per gli uomini perché colpisce la qualità dello sperma. Più lo sperma è fresco, migliori sono le sue condizioni”.