Premio Mia Martini, una gara e una festa insieme…

Pubblicato il 11 agosto 2016 19.41 | Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2016 20.15

Tags: , , ,

 
Premio Mia Martini

B agnara Calabra – Premio Mia Martini, una gara ed una festa insieme.

(di M.L.L.)

Anche quest’anno si riconferma il crescente successo del prestigioso Premio Mia Martini, giunto alla 22ª edizione… Una gara ed una festa allo stesso tempo per ricordare la grande cantante.

Partecipare al Premio Mia Martini  significa infatti misurarsi e confrontarsi con altri giovani “aspiranti” artisti nelle diverse esibizioni ma anche vivere momenti di festa attraverso incontri formativi e momenti ludici.

Dopo le selezioni preliminari svoltesi durante l’inverno, che hanno visto la partecipazione di tantissimi giovani provenienti sia dall’Italia che dalla Francia, Svizzera, Grecia, Bulgaria, Marocco e Malta, si è svolto a Scalea, a fine maggio, il primo evento con la 3 giorni di incontri artistici tra nomi noti del mondo della canzone e i giovani partecipanti; un ricco programma che ha visto alternarsi le esibizioni con le dirette radiofoniche e le riprese televisive all’interno del “Santa Caterina Village” di Scalea, dove per l’occasione sono stati allestiti studi ad hoc, perfetti per vivere un’esperienza intensa ed emozionante, sotto l’occhio attento del patron  e regista Nino Romeo.

Oltre alle esibizioni, il programma è stato arricchito da incontri didattici, con lezioni sulla Storia della Canzone Italiana del giornalista e critico musicale Andrea Direnzo , con consigli importanti sul mondo della musica di Luisa Piscitelli, oltre alle riprese televisive che andranno a comporre il programma Stelle condotto da Domenico Milani e alle continue dirette su Radio Medua curate da Carmen Novaldi e Maria Giovanna Labruna; trasmissioni radiofoniche volte a valorizzare e a far conoscere, già in questa fase, gli aspiranti artisti delle sezioni “Nuove Proposte per l’Europa” e “Una voce per Mimì”, quest’ultima dedicata ai piccoli.

Le esibizioni sono state oggetto di valutazione da parte della Commissione Artistica composta da importanti professionisti del calibro di Franco Fasano, autore e interprete di grande talento dalla pluriennale esperienza, in qualità di Direttore Artistico, dal musicista di caratura Mario Rosini, che ha spaziato nella sua lunga carriera dal pop al jazz con un background ricco di collaborazioni come quelle con Pino Daniele, Rossana Casale, Gino Vannelli e la stessa Mia Martini, da Simona Bencini, cantante dei Dirotta su Cuba, dotata di una splendida voce soul e forte carisma, artista di notevole esperienza e dalla nota Vocal Coach Danila Satragno, jazz singer e vocal trainer di grandi professionisti come Ornella Vanoni, Vincent Gallo,  Roby Facchinetti, Red Canzian e Annalisa Scarrone, solo per citarne alcuni, nonché ideatrice del metodo “Vocal Care”.

Al termine della tre giorni, la Commissione ha individuato i cantanti idonei a proseguire il percorso del Premio Mia Martini, accedendo alla fase “radiofonica” con un brano inedito per i ragazzi partecipanti a “Nuove Proposte per l’Europa” e con una cover per i giovani under 13 della categoria “Una Voce per Mimì”; tale fase attualmente in corso, che prevede il televoto da casa, può essere seguita dal pubblico attraverso le dirette di Radio Medua e sul sito del Premio Mia Martini.
I radioascoltatori potranno esprimere la propria preferenza, determinando i giovani artisti che accederanno alla finale della XXII edizione del Premio Mia Martini a Bagnara Calabra, città natale dell’indimenticabile Mimì

Insomma un percorso ad ostacoli che consente in ogni sua fase, ai giovani partecipanti, di migliorarsi e perfezionarsi nella lunga “Strada del Bel Canto”… Una bella iniziativa che merita tutto il suo crescente successo.

Ecco tutte le indicazioni su come seguire la manifestazione:

Per seguire in streaming le dirette e i brani in gara su Radio Medua: www.radiomedua.it

Per seguire il Premio e tutte le informazioni: www.premiomiamartini.it

Per ascoltare i brani dei giovani partecipanti di “Una Voce per Mimì” e come votare clicca qui

Per seguire il Premio su Facebook clicca qui