Mika, visita a sorpresa nella Basilica di San Francesco d’Assisi

Pubblicato il 12 luglio 2016 09.03 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2016 09.03

Tags:

 
Mika, età, vero nome, canzoni, curiosità sul cantante, FOTO

V isita a sorpresa di Mika alla Basilica di San Francesco d’Assisi. A riferirne è la comunità francescana sul sito sanfrancesco.org. L’artista, che si è esibito a Umbria jazz, è rimasto “particolarmente colpito dalla bellezza, dal silenzio e dalla pace che ha respirato arrivando nella città del poverello”. Mika è stato accompagnato nella sua visita dal professor Sergio Fusetti, capo restauratore della Basilica di San Francesco. Nell’intervista rilasciata per il sito sanfrancesco.org ha sottolineato con padre Enzo Fortunato la forza e l’animo di Francesco: “radicale, spirituale e progressista”. Uscito “estasiato” dalla Basilica ha detto: “voglio tornare ad Assisi”.

Mika ha dato il meglio di sé a Umbria jazz. In seimila hanno ballato e cantato per oltre due ore con il cantante, fenomeno pop del momento che ha condotto, ieri, la terza serata del festival all’insegna del divertimento. Una gremita Arena Santa Giuliana di Perugia era lì ad attenderlo e lui ha ripagato con uno show coloratissimo e ricco di giochi di luce. L’artista anglo-libanese, grazie alla sua energia, si conferma anche talentuoso e grande performer. L’intro con ‘No place in Heaven’, singolo che dà il titolo al suo ultimo album, mette subito in chiaro la richiesta di Mika: “c’è posto in paradiso per uno come me?”. Dietro le sue spalle campeggia una grande vetrata decorata con la scritta ‘Heaven’ che si illumina con luci intermittenti. Una scenografia che rispecchia pienamente la sua anima di artista pop. Inizia la serata sfiorando ripetutamente un tasto del suo piano – colorato con la scritta M, un cuore rosso e un teschio – e recitando una sorta di preghiera:

“Voglio ringraziare Dio che ha creato tanti popoli e tanti ‘good guys’ e ‘big girl’, oltre a tanti generi come il jazz, il rock, il pop, la classica, ma soprattutto la musica, perché dove c’è musica c’è gioia e libertà”. Sono le parole iniziali di Mika rivolte al pubblico del festival umbro prima di intonare la sua ‘Big girl’. Arrivare in fondo alla serata restando fermi e seduti per i più scalmanati diventa subito impresa difficile. Il pubblico, soprattutto dei giovanissimi, dopo appena due brani cerca di spostarsi sotto il palco, ma gli organizzatori ricompongono subito la situazione. Tanti i grandi successi interpretati da Mika durante lo spettacolo: ‘Talk about you’ e poi una pioggia di coriandoli colorati e luccicanti ad accompagnare la hit ‘Grace Kelly’ che lo ha portato al successo. A seguire, tra gli altri brani, ‘Relax’, ‘Staring At The Sun’, con dei palloni giganti lanciati sul pubblico, ‘Beautiful disaster’, ‘Happy ending’, ‘Stardust’, per chiudere con ‘Love today’. “Qui ad Umbria Jazz è tutto meraviglioso, c’è musica ovunque e Perugia è una città bellissima”, ha ricordato ancora dal palco. (Fonte: Ansa).