Alessio Bernabei, le prime date dei concerti estivi

Pubblicato il 31 maggio 2016 11.18 | Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2016 11.19

Tags:

 
Alessio Bernabei, ecco le prime date dei concerti estivi

Alessio Bernabei conquista il Disco di platino con il singolo “Noi siamo infinito”, che supera 10 milioni di visualizzazioni e annuncia le prime date estive. Il cantante sarà prima tra i protagonisti degli Wind Music Awards a Verona il 6 giugno, del concerto di Radio Italia in Piazza Duomo a Milano il 9 giugno e degli MTV Awards a Firenze il 19 giugno e poi partirà con il tour vero e proprio: 16 luglio Roma; 17 luglio Telese Terme (BN); 22 luglio Zafferana Etnea (CT); 23 luglio Castellammare del Golfo (TP); 19 agosto Marina di Pisa; 20 agosto Vallerano (VT). Intanto il suo album “Noi siamo infinito” è risalito anche nella top 10 della classifica di vendita.

Fanpage.it ha intervistato Alessio Bernabei in occasione di “Noi siamo infinito”, il primo album da solista, dopo i due pubblicati coi Dear Jack: il cantante ha spiegato il cambiamento dopo l’abbandono del gruppo, il sound internazionale che ha cercato e l’importanza di Maria De Filippi, conduttrice del programma che l’ha lanciato, Amici.

Come riporta Fanpage:

Un cambiamento, quello che lo ha portato a dire addio ai Dear Jack, che ha comportato ricadute importanti sulla sua vita, aumentando le responsabilità, facendolo ripartire dal basso, dopo i fasti e i palazzetti pieni con la band che nel 2014 arrivò seconda ad Amici, il talent condotto da Maria De Filippi:

Diciamo che il percorso della mia vita è stato un po’ deviato, quindi c’è stato questo cambiamento improvviso. Difficile all’inizio, però grazie alle persone che amo sono riuscito a mettermi sui binari, quindi si continua con la musica ed è la cosa più importante.

L’importanza di Maria De Filippi. E proprio la De Filippi ha avuto un ruolo importante in questa nuova strada, consigliandolo anche nella scelta dell’etichetta, che sarebbe diventata la Warner:

Maria è come una mamma, sempre pronta a consigliarmi le cose giuste da fare e anche quando è capitato quello che è capitato con la mia ex band ci siamo messi a tavolino e abbiamo deciso per la Warner.