Scostumista: Raf Simons lascia Christian Dior

Pubblicato il 23 ottobre 2015 09.58 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2015 10.38

Tags: ,

di Annapaola Brancia D'Apricena
 
Raf Simons lascia Christian Dior

ROMA – Scostumista: Raf Simons lascia la direzione creativa di Christian Dior. Lo stilista belga dopo tre anni e mezzo di collaborazione con il marchio francese interrompe per motivi personali un binomio che a mio parere stava andando molto bene. Raf Simons è stato a capo della linea womenswear di Dior dall’aprile 2012, a seguito del licenziamento di Johon Galliano e di un breve periodo transitorio in cui Bill Gaytten. assistente di Galliano, guidò la direzione della Maison.

Già con la prima collezione autunno/inverno 2012 Simons si ispirò agli anni ’50, gli anni di Christian Dior appunto, rivisitando la mitica giacca bar del 1947, concentrandosi sulla linea ad A,  su quella ad H e a corolla e su tutto ciò che ha contribuito a creare la leggenda del New Look. Probabilmente i capi disegnati da Simons per Dior rimarrano meno iconici e meno memorabili degli eccessi a cui ci aveva abituato  Johon Galliano, le sfilate meno leggendarie,  il make up reinterpretato da geisha con cui Galliano faceva sfilare le sue modelle per me sarà indimenticabile, ma  sicuramente Mr. Simons, proveniente dall’allora direzione artistica del minimalissimo brand Jil Sander, ha saputo portare le sue creazioni più in linea con il marchio, e lo confermano anche le vendite: la linea di abbigliamento Dior ha raggiunto una crescita di fatturato annuo pari al 19%. Forse ciò che è mancato in questi anni di collaborazione è un’estetica coordinata che lasci un imprenting profondo del passaggio di Raf Simons in casa Dior.

La collezione primavera/estate 2016 presentata nel cortile del Louvre alla Paris Fashion Week, con i suoi contrasti tra romantcismo e rigore, tra classico e contemporaneo, i top e le gonne ispirate alla biancheria vittoriana, la delicatezza e la trasparenza dei tessuti, le classiche forme Dior rivisitate in chiave minimalista, è quindi l’ultima firmata Raf Simons, poi lo stilista si dedicherà principalmente alla sua linea personale di abbigliamento fatto esclusivamente di capi maschili.

Intanto in casa LVMH non hanno lasciato dichiarazioni su chi sarà il prossimo direttore creativo che prenderà le redini della Maison, il tempo però stringe, il prossimo mega show Dior è programmato per gennaio. Ricorderemo intanto Raf Simons che saluta il pubblico dopo la sua ultima sfilata, tra i fiori blu della scenografia e le mani congiunte a forma di cuore. That’s romantic! (Foto: Dior.com, Twitter, Instagram). 

Immagine 1 di 15
  • Raf Simons lascia Christian Dior
Immagine 1 di 15