Parigi, animalisti Fondazione Bardot protestano contro Fendi: “No pellicce” FOTO

Pubblicato il 9 luglio 2015 13.06 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2015 13.06

Tags: , ,

di Redazione LadyBlitz
 
Parigi, animalisti Fondazione Bardot protestano contro Fendi111

P ARIGI – Debutto tra le proteste per la collezione Haute Couture di Fendi alla settimana dell’alta moda di Parigi. Davanti al Theatre des Champs Elysees, ieri, si è radunato un gruppo di animalisti per protestare contro l’uso delle pellicce nelle sfilate del marchio italiano per la collezione autunno-inverno 2015/2016, disegnata dal direttore creativo Karl Lagerfeld. Un gruppo di circa 20 dimostranti ha gridato e portato striscioni con scritto, ‘Fur: Stop torture’ o ‘Fendied’, mentre la folla aspettava di entrare nel locale. Una donna si è strappata via il cappotto, mostrando il corpo colorato di rosso. Immediato l’intervento della polizia che ha allontanato i manifestanti.

La protesta è stata rivendicata dal gruppo animalista ‘Fondation Brigitte Bardot’. L’attrice francese, attivista per i diritti degli animali, il mese scorso infatti aveva twittato la foto di una lettera che aveva scritto al gatto di Lagerfeld, Choupette, chiedendo al felino di “fare le fusa all’orecchio papà Karl” per convincere il progettista a smettere di usare pellicce nelle sue creazioni. “Fino a quando la gente continuerà a mangia carne e a indossare abbigliamento in pelle, non ricevo il messaggio”, ha poi commentato Lagerfeld, al New York Times. “E’ molto facile gridare no alla pelliccia, ma anche questo è un settore industriale”, ha aggiunto. Le foto della protesta pubblicate da LaPresse.

Immagine 1 di 20
  • Parigi, animalisti Fondazione Bardot protestano contro Fendi11

Immagine 1 di 20