Bruce Weber firma campagna Versace: il ritorno dopo 17 anni

Pubblicato il 8 giugno 2016 08.41 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2016 08.41

Tags:

 
Bruce Weber firma campagna Versace: il ritorno dopo 17 anni

D onatella e Bruce Weber insieme per la prima volta dopo 17 anni: le immagini della nuova campagna pubblicitaria Autunno/Inverno 2016 sono state scattata da Bruce. Autore di alcune tra le più iconiche campagne Versace del passato, il grande fotografo torna a collaborare con la maison per la prima volta dal 1999 (la prima nel ’90). Protagoniste della campagna sono tre top model: Gigi Hadid, Karlie Kloss e Dilone, in posa in una serie di scatti che rappresentano alternativamente momenti di vita vera e rappresentazioni oniriche. Una combinazione che vuole mostrare la forza e la contemporaneità di Versace, abbracciando tutti gli aspetti della vita: dall’ultra-glamour a quello di tutti i giorni. Le immagini sono state scattate a Chicago e, in pieno stile Bruce Weber, mostrano una accanto all’altra la collezione Versace Donna e Versace Uomo.

Alcuni scatti della campagna riflettono sul concetto di famiglia moderna attraverso l’inconfondibile sguardo di Weber e di Versace. Le immagini saranno distribuite offline e online, tramite i social media e i canali ufficiali Versace. La campagna sarà accompagnata da una serie di video diretti da Weber. La versione director’s cut sarà proiettata in anteprima durante la sfilata Versace Uomo Primavera/Estate 2017 a Milano. Accanto ai modelli Trevor Signorino, Charlie Kennedy e Marcus Watts il cast si arricchisce di persone reali: un bodyguard, un cantante e un gruppo di ballerini. Weber ha creato immagini per Versace che vanno oltre la pubblicità per definire delle pietre miliari nella storia della moda e della cultura pop.

“Bruce è il vero maestro dei nostri tempi. La sua fotografia è profondamente personale e ricca, una riflessione sul mondo come lui lo vede. È stato un piacere entrare ancora una volta in quel mondo per questa campagna Versace. Con questa campagna Bruce mi riconsegna una parte della mia storia” spiega Donatella Versace.

“Appena ho detto a Donatella di scattare a Chicago lei mi ha ‘sì andiamoci subito!’. Donatella è sempre stata un’avventuriera. Mi tratta come un principe, come un membro della famiglia e il sentimento è reciproco”, commenta Weber.