Restare incinta, 10 consigli per proteggere la fertilità

Pubblicato il 11 marzo 2016 18.36 | Ultimo aggiornamento: 11 marzo 2016 18.43

Tags: ,

 

R OMA – Avere figli, restare incinta è sempre più difficile. La fertilità è in declino, sia tra gli uomini sia tra le donne. Ecco allora che l’Istituto Tumori di Aviano lancia un vademecum per conoscere le cause e trattarle quando si è ancora in tempo.

La principale causa di declino rimane l‘età femminile troppo avanzata in cui si inizia a cercare di concepire. In base a stime recenti per la realizzazione di una famiglia, le coppie che desiderano non dover ricorrere alla fecondazione in vitro, dovrebbero iniziare entro e non oltre i 27 anni per avere una possibilità di almeno il 90% di riuscire ad avere due figli naturalmente. Mentre l‘età limite è di 32 anni se vogliono un figlio unico, ma è di soli 23 anni se vogliono avere tre figli.

Prevenire e proteggere la fertilità si può anche grazie a pratici consigli degli esperti. Eccoli.

  1. Cerca di concepire nell’età più giovane possibile.
  2. Proteggiti dalle infezioni, non sottovalutarne i sintomi e richiedi di diagnosticarle e trattarle precocemente.
  3. Segnala se hai mestruazioni dolorose, dolori pelvici cronici, aborti ricorrenti, fibromi o altri sintomi ginecologici.
  4. Evita il fumo, l’alcool, le droghe, riduci la caffeina.
  5. Tenta di ridurre lo stress e di riposare adeguatamente, non fare attività fisica estrema e tratta le disfunzioni sessuali.
  6. Mantieni un peso nella norma, non dimagrire troppo o troppo rapidamente. Riduci il grasso in eccesso, in particolare quello addominale, e tratta i disturbi del metabolismo degli zuccheri.
  7. Scegli cibi sani e con effetti antiossidanti o usa integratori che ti aiutino a proteggere il patrimonio di ovociti, l’integrità del dna e aiutino a prevenire le malformazioni del nascituro.
  8. Proteggiti delle sostanze inquinanti, dalle radiazioni e dai campi elettromagnetici. Se svolgi un lavoro a rischio per la fertilità, adotta e fai adottare tutte le misure preventive.
  9. Valuta se nelle tua famiglia ci sono malattie genetiche, casi di menopausa precoce, aborti ripetuti o infertilità. Se i cicli mestruali divengono anomali, se hai vampate o sintomi di precoce insufficienza ovarica informane subito il ginecologo.
  10. Se hai un tumore, stai per iniziare un trattamento oncologico e desideri avere un figlio rivolgiti subito a chi si occupa di fertilità e tumori.