In gravidanza attente al paracetamolo: può far male al feto

Pubblicato il 21 maggio 2015 17.00 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2015 17.08

Tags: ,

di redazione Ladyblitz
 
In gravidanza attente al paracetamolo: può far male al feto

L ONDRA – Siete incinte? Attenzione alla tachipirina e agli altri farmaci antipiretici a base di paracetamolo: possono danneggiare la salute del feto. L’allarme arriva da uno studio dell’Università di Edimburgo che ha messo uin evidenza come l’assunzione prolungata di questo antidolorifico può compromettere in particolare la fertilità del nascituro. 

Gli scienziati hanno scoperto che il paracetamolo può interrompere la produzione di testosterone quando viene assunto per sette giorni. Questo ormone ha un ruolo chiave nello sviluppo degli organi riproduttivi maschili. In particolare, lo studio ha messo in luce che le donne che assumono paracetamolo hanno più probabilità di mettere al mondo bambini affetti da criptorchidismo, un difetto che consiste nella mancata discesa di uno o di entrambi i testicoli nel sacco scrotale, con possibili problemi riproduttivi in futuro.

Attraverso degli esperimenti condotti su alcune cavie e hanno scoperto che quelle che assumevano paracetamolo per sette giorni avevano nel sangue livelli più bassi di testosterone rispetto a quelle che non l’avevano preso.  Ma quando sono state somministrate dosi per un solo giorno non è stato riscontrato alcun effetto.