Età giusta per fare un figlio: 32 anni. Ma se ne vuoi 2 inizia a 27

Pubblicato il 31 luglio 2015 11.00 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2015 11.33

Tags:

 
Età giusta per fare un figli0: 32 anni. Ma se ne vuoi 2 inizia a 27

R OTTERDAM – Volete fare un figlio senza fare ricorso alla fecondazione medicalmente assistita? Allora iniziate a provarci a 32 anni. Se però di figli ne volete due meglio anticipare a 27 anni. Per chi poi ne volesse tre, l’ideale è inziare a provarci a 23 anni. A dirlo è ‘Fertility Calculator’, un modello computerizzato realizzato da esperti della Erasmus University di Rotterdam, nei Paesi Bassi, per rispondere a una delle domande più frequenti nella vita di una donna: quando iniziare pianificare una famiglia. Il nuovo modello si basa su medie in modo da non dare una previsione personale e incorpora dati su 58mila donne, provenienti da studi che valutano come la fertilità diminuisca naturalmente con l’età. Lo scopo è quello di aiutare le persone a prendere una decisione condensando tutte le informazioni in una forma accessibile.

L’età media in cui le donne hanno il primo figlio, infatti, è progressivamente aumentata fino a raggiungere i 28 anni nel Regno Unito, 30 in Italia, Spagna e Svizzera. Di conseguenza aumentano anche le difficoltà, visto che i gameti femminili diminuiscono in quantità e qualità dopo i 30 anni, e il calo diventa più significativo dopo i 35 anni. Se si desiderano due figli ma senza ricorrere afecondazione assistita, suggerisce il calcolatore, si ha il 90% delle probabilità di riuscirci iniziando a 27 anni, il 75% iniziando a 34, il 50% iniziando a 38. Se si desidera invece solo un figlio, si ha il 90% delle possibilità se si inizia a 32 anni, si ha tempo fino a 37 anni per aver il 75% delle chance, 41 anni per avere 50% delle chance. Per quanto riguarda il tris, il 90% di possibilità di riuscita è assicurato solo partendo a 23 anni, il 75% a 31 e il 50% iniziando a 35. Con la fecondazione in vitro, l’età si ritiene posticipata di uno o due anni per ogni valore.