Ferragosto a Milano, cosa fare? TUTTI gli eventi in programma

Pubblicato il 14 agosto 2015 11.32 | Ultimo aggiornamento: 14 agosto 2015 11.32

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 
Ferragosto a Milano, cosa fare? TUTTI gli eventi in programma

M ILANO – Ferragosto a Milano, cosa fare? TUTTI gli eventi in programma. Siete tra quelli che passeranno il Ferragosto a Milano? Niente paura! Che voi siate turisti o milanesi in attesa di vacanze… o semplicemente tra quelli che passeranno agosto in città, sappiate che Milano fornisce una grandissima quantità di cose e attività da fare a Ferragosto: basta conoscere le infinite proposte che questa città ci offre! Di seguito, alcuni degli eventi imperdibili, ce n’è davvero per tutti i gusti!

MILANO E CULTURA, MOSTRE E MUSEI: In occasione del weekend di Ferragosto, mostre e musei civici restano aperti offrendo a turisti e milanesi rimasti in città molte occasioni di svago e l’occasione di apprezzare le collezioni e le esposizioni temporanee allestite negli spazi espositivi del comune di Milano. Sabato 15 agosto, giorno di Ferragosto, saranno infatti regolarmente aperte al pubblico, dalle 9:00 alle 22:30, le due mostre allestite nelle sale di Palazzo Reale: “Mito e Natura”, che conduce il visitatore in viaggio lungo la storia della rappresentazione, della natura dai tempi dell’antica Grecia sin nelle case di Pompei ed Ercolano;  e “Il principe dei sogni. Giuseppe negli arazzi medicei del Pontormo e Bronzino” che raccoglie per la prima volta nella storia i venti grandi arazzi, commissionati da Cosimo I de’ Medici, che ornavano la Sala dei Dugento di Palazzo Vecchio e Firenze. Le mostre di Palazzo Reale resteranno aperte anche domenica 16, ma fino alle 19:30.

Il Museo del Novecento resterà aperto sabato 15 agosto dalle ore 9:30 alle ore 22:30 e domenica 16 agosto dalle ore 9:30 alle ore 19:30, consentendo al pubblico, con il prezzo del biglietto d’ingresso al Museo, anche la visita alle due mostre temporanee allestite nelle sue sale: “Nuovi arrivi”, che espone nello Spazio Mostre al piano terra i tre nuclei centrali della donazione “Mario e Bianca Bertolini” con una selezione di opere di artisti internazionali degli anni Sessanta e Settanta (pop art, arte concettuale e neoespressionismo); e “Un museo ideale” che, attraverso l’interpolazione di grandi capolavori provenienti dai più importanti musei d’arte moderna italiani, contrappunta il percorso espositivo del Museo lungo la strada che porta dal Futurismo all’Arte Povera.

Alla Triennale di Milano, in scena la mostra sul cibo: Artes&Food, visitabile fino al 1 novembre 2015: allestita negli spazi interni ed esterni della Triennale, Arts & Foods metterà a fuoco la pluralità di linguaggi visuali e plastici, oggettuali e ambientali che dal 1851, anno della prima Expo a Londra, fino ad oggi hanno ruotato intorno al cibo, alla nutrizione e al convivio. Una panoramica mondiale sugli intrecci estetici e progettuali che hanno riguardato i riti del nutrirsi e una mostra internazionale che farà ricorso a differenti media così da offrire un attraversamento temporale, dallo storico al contemporaneo, di tutti i livelli di espressività, creatività e comunicazione espressi in tutte le aree culturali. Una raccolta e un viaggio nel tempo che rifletterà creativamente il tema dell’Esposizione Universale di Milano, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, attraverso centinaia e centinaia di opere, oggetti e documenti provenienti da musei, istituzioni pubbliche e private, collezionisti e artisti da tutto il mondo.

Aperto anche dalle 9:00 alle 19:30 lo spazio dello Studio Museo “Francesco Messina”, a due passi dal Carrobbio, dove è allestita con grande suggestione la mostra “Il lato della scultura. Canova Jodice”, che espone, insieme ad alcune splendide opere di Antonio Canova, in marmo e su carta, le immagini fotografiche 1:1 di molte opere del grande artista neoclassico interpretate dall’obiettivo di Mimmo Jodice, uno dei grandi fotografi contemporanei che ha voluto e saputo a confrontarsi con la scultura del maestro novecentesco.

Il Museo della Scienza e della Tecnologia è aperto nel weekend del 15 e 16 agosto (sabato fino alle 21) con tante attività interattive per adulti e piccini. Sabato 15 agosto i bambini più piccoli (dai 3 ai 6 anni), insieme ai loro genitori, potranno scoprire come si muovono i robot e come creare oggetti da materiali di riciclo; inoltre, potranno inventare una missione spaziale verso pianeti lontani utilizzando giochi di luci e ombre. Nell’Area Spazio, è organizzata una visita guidata per scoprire come si lancia un missile e come si allena un astronauta. Il programma di domenica 16 agosto prevede invece un laboratorio di bolle di sapone. I bambini più grandi e gli adulti, sia sabato che domenica, potranno progettare un orto spaziale nel laboratorio di Biotecnologie, fare esperimenti con il DNA in quello di Genetica, creare oggetti nella Tinkering Zone e visitare con un animatore la Galleria Leonardo, dove sono esposti i modelli storici realizzati interpretando i disegni dell’artista. Sabato e domenica sarà inoltre possibile provare il simulatore virtuale di volo in elicottero.

A Palazzo Dugnani e nei giardini Montanelli, si potrà andare alla scoperta dello “Spinosauro”, il dinosauro gigante del Cretaceo il cui scheletro è stato scoperto recentemente in Egitto e ricostruito integralmente in 3D nelle splendide sale del Palazzo, che ospita tra l’altro anche un affresco del Tiepolo (orario di apertura dalle 9:30 alle 19:30). All’Aquario invece, sempre dalle 9:30 alle 19:30, la mostra “Leonardo e l’acqua” racconta il legame fondamentale e ancora vivo tra il nostro territorio e il genio dell’artista toscano.

FESTE, PARTY, EVENTI, CINEMA: Se per Ferragosto avete voglia di scatenarvi a ritmo di musica, sabato 15 agosto dalle ore 18, l’Estathé Market Sound di Milano organizza  il concerto gratuito Ferragosto 90’s Party Megamix. Special guest i Datura, duo disco anni Novanta. Come ogni anno il Circolo Magnolia si trasforma in un alpeggio bavarese. Appuntamento per la Festa della Birra domenica 16 agosto: il menu comprende birra tedesca (diversamente introvabile al Circolo Magnolia) formato litro (8 euro) o superiori. A contorno salsiccette, stinco di maiale, pretzel, kartoffen, e tutto quello che di certo non si trova in un alpeggio (menu bavarese 5-15 euro). Musica dal vivo con The Clan, dj set  O.W.P.. Ingresso libero dalle 19, via Circonvallazione Idroscalo a Segrate.

Dal 15 al 16 agosto 2015 il MIC – Museo Interattivo del Cinema propone quattro film per celebrare il mese di agosto. Si parte sabato alle ore 16 con “Il pranzo di Ferragosto“, commedia sulla terza età diretta da Gianni Di Gregorio; alle 18 “Il sorpasso” di Dino Riso, grande classico del cinema la cui storia si svolge tutto nella giornata di Ferragosto. Domenica invece in cartellone il film “La spiaggia” di Lattuada e “Domenica d’agosto” di Luciano Emmer.

Al Carroponte di Sesto San Giovanni (Milano) una grande festa lunga tre giorni in occasione del weekend di Ferragosto. Si comincia venerdì 14 con “The Reggae Circus Party“, il nome di uno show itinerante ideato e diretto da Adriano Bono, ex-cantante di Radici Nel Cemento, ora impegnato in numerosi altri progetti da solista. Lo spettacolo ha debuttato nel 2009 a Roma e da allora il seguito di fan e ammiratori è cresciuto esponenzialmente, grazie a una formula vincente checonsiste nel felice connubio tra musica reggae e spettacolo circense. Il motore dello spettacolo è il live-act della resident band del Reggae Circus, la Torpedo Sound Machine, attorno alla quale si alterneranno numeri di giocoleria, clownerie, esibizioni, acrobazie e ospiti a sorpresa. Inizio concerto ore 21.30.

Sabato 15 agosto sarà invece la volta di “Ponte Radio Party” La festa di ferragosto di Radio Popolare, sempre al Carroponte. Il via alle ore 18.00 per una festa incentrata sulla raccolta di materiale storico relativo all’emittente (che compirà 40 anni nel 2016) e sulla condivisione di cibo e bevande. Chi verrà potrà portare da mangiare e da bere per metterlo a disposizione di tutte e tutti. L’apertura delle danze sarà affidata al dj Set curato da Vito War, mentre sul Palco della Luna spazio alla musica dal vivo con Mr T.O. Rootical e Vodoo Vee, a seguire il dj set di Tommaso Toma. Alle 23 gli amplificatori e i led delle casse si spegneranno, ma solo per accendere le luci di un party silenzioso organizzato in collaborazione con I Distratti. Sarà il momento della Silent Disco e per l’occasione si illumineranno i led delle cuffie wireless del pubblico. Un colore per ogni canale, ogni canale un genere diverso: rock o reggae, hip hop o dubstep, soul o ska. A ciascuno la possibilità di scegliere la colonna sonora della propria serata silenzio. Un pieno di note nel silenzio della notte del Carroponte. L’ingresso è gratuito.

Domenica 16, infine, la serata sarà nel segno dei “Leitmotiv“. Sul palco di Carroponte la band tarantina porterà tutte queste suggestioni e molto di più, in un mix di calore, poesia, stili, culture e sonorità declinate in canzoni teatrali, schizofreniche e imprevedibili. Con centinaia di live alle spalle e un’inesauribile creatività i Leitmotiv sono ormai una realtà consolidata nel panorama musicale nazionale, tutta da ascoltare. In questo live saranno protagoniste anche le canzoni del loro quarto e nuovo album Vagabondi: echi di punk wave, suggestioni elettrodub e trip-jungle si mescolano al folk-rock e alcantautorato, in un disco dai sorprendenti chiaroscuri e dai contenuti decisamente scomodi. Inizio concerto ore 21.30.