Difetti femminili che gli uomini notano e le donne no: nei, piedi, voce…

Pubblicato il 6 luglio 2015 12.54 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2015 12.57

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 

R OMA – E’ arrivata l’estate e le donne sono terrorizzate dalla cellulite e dalla prova costume. Paura che in spiaggia qualcuno possa vederle e giudicarle, soprattutto un lui… Ma lo sapevate che oltre alla cellulite, ai peli, alla ricrescita, ci sono molti altri difetti femminili che gli uomini notano ma che le donne o fanno finta di non vedere o addirittura non sanno di avere. Difetti minimi ci mancherebbe, ma che l’uomo nota comunque anche se poi non dice nulla perchè come spesso accade è la donna a far notare all’uomo i propri difetti. Ma quali sono questi difetti tanto nascosti ma tanto notati?

  1. Nei sul seno. L’uomo vede il seno femminile come una delle parti del corpo più attraente, per questo lo vuole perfetto, non tanto nella forma o dimensione, quanto nel candore e nella sinuosità della pelle.
  2. Mani perennemente troppo fredde o “trasparenti”. Cosa c’è di più bello di una carezza sul viso, sul collo, un abbraccio sui fianchi…Certo magari un abbraccio caldo, non con mani fredde. L’uomo nota anche questo, così come nota le vene o i capillari che si vedono su mani o braccia, questo perchè c’è poca ciccia, poca sostanza insomma.
  3. Fronte troppo alta o capelli troppo radi. Chi l’ha detto che gli uomini guardano solo seno e lato b? Certo due aspetti che hanno la loro importanza, ma anche il viso ovviamente la ha, così come i capelli. Una cosa che agli uomini proprio non piace sono i capelli radi e la fonte troppo alta, un difettuccio questo che fa perdere una certa espressività al viso e agli occhi.
  4. Piedi troppo grandi. Una donna, seppur alta, ma con piedi troppo grandi perde di sensualità, e ricordate che gli uomini adorano i piedi femminili, anche solo da guardare. Taglia massima…39.
  5. La voce. La voce? Certo, anche la voce. Una voce troppo acuta è fastidiosa e dato che in media le donne parlano molto più degli uomini, ecco che l’uomo tende a prestare attenzione al tono e al timbro della voce. Troppo acuta può esser fastidiosa, troppo roca può esser deprimente. Una via dimezzo magari…