51A Aperti per ferie, l’esclusivo sound dei Vinegar Socks in Via Margutta

Pubblicato il 25 luglio 2015 14.25 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2015 18.50

Tags: , ,

di Redazione Ladyblitz
 
51A Aperti per ferie, l'esclusivo sound dei Vinegard Socks in Via Margutta

R OMA – 51A Aperti per ferie, l’esclusivo sound dei Vinegar Socks in Via Margutta. In occasione dell’inaugurazione di 51A Aperti per ferie, ieri 24 luglio, hanno preso tutti d’aceto. Quello, ovviamente, dei Vinegard Socks (in italiano, calzini “bagnati” di aceto), l’eclettico gruppo musicale dal sound esclusivo che ha incantato gli spazi della raffinata location in Via Margutta 51, solitamente non accessibile, di proprietà del Centro Regionale S.Alessio per ciechi. Lanterne, candele e un vivaio di piante regalano ossigeno alle calde serate di Vacanze Romane e fanno da cornice ad un programma di eventi imperdibili organizzati da Open House Roma: workshop, photowalk, dj set, letture per bambini, concerti e altro ancora.

Il primo esclusivo concerto ha inaugurato la manifestazione con il multiforme sound dei Vinegar Socks dal grande impatto emozionale. Riuscire a spiegare in poche parole l’eterea esperienza musicale offerta da questo gruppo nato nel 2008 e che ha collezionato da allora un successo dopo l’altro (tra cui la partecipazione alla colonna sonora del film “Dieci Inverni” di Valerio Mieli) non è cosa semplice. C’è il mandolino e c’è il violino, c’è la chitarra acustica e, a completare il quadro, le percussioni e il contrabbasso. Un mix di suoni per una musica folk psichedelica che combina tecniche strumentali così differenti da calzare perfettamente che hanno reso l’atmosfera di Via Margutta 51, se possibile, ancora più magica. Un peccato farselo solo raccontare.

Foto: Valerio Novelli

Immagine 1 di 3
  • 51A Aperti per ferie, l'esclusivo sound dei Vinegar Socks in Via Margutta

Immagine 1 di 3