Justin Bieber, altro che Selena Gomez: ecco con chi esce VIDEO

Pubblicato il 3 giugno 2016 11.49 | Ultimo aggiornamento: 3 giugno 2016 11.49

Tags:

 

Justin Bieber, altro che Selena Gomez: il cantante è stato paparazzato con Rita Ora. Insomma, sembra che l’artista canadese abbia una vera e propria  passione per le cantanti, forse perché condividono con lui la stessa passione. Justin e Rita sono stati fotografati a Londra mentre uscivano da un locale a Los Angeles,  il Warwick. (GUARDA LE FOTO SUL DAILY MAIL). Entrambi hanno provato a coprirsi, senza riuscire tuttavia a passare inosservati. Ad attenderli fuori c’era infatti una schiera di fotografi. A questo punto la domanda sorge spontanea: sono solo amici o c’è qualcosa di più? Sono entrambi single quindi l’ipotesi è tutt’altro che da escludere. Vero è che una testimone che si trovava nel locale ha riferito che i due si sono comportati solo come amici, niente di più.

Justin Bieber è notoriamente un rubacuori. La modella Laura Carter ha raccontato di una notte di passione e di sesso stupefacente, sottolineando come le foto di Bieber non rendano giustizia al suo fisico e alle sue dimensioni. La trentenne ha spiegato che con qualunque altro uomo si sarebbe tirata indietro. Con lui, però, non ha potuto fare a meno di accettare la situazione, dato che è sua fan da sempre.

“Sono stata portata in questa enorme stanza, con musica e alcolici ovunque. C’erano quattro ragazzi e una decina di ragazze, tutti davvero glamour. La festa era nel pieno e Justin stava ballando. Avrei voluto fare un selfie per mostrarlo a tutti i miei amici, ma la sicurezza mi ha preso il telefono prima di entrare e lo ha infilato in un secchio”.

Nelle scorse settimane la popstar di “What Do You Mean” ha pubblicato sul suo profilo Instagram un post dove spiega perché non vuole più farsi fotografare insieme ai fan:

“Se vi capita di trovarmi da qualche parte sappiate che non ho intenzione di scattare una foto con voi. Mi sono stancato di farmi scattare foto. Si è arrivati al punto che la gente non mi saluta nemmeno, o non dice il mio nome, mi chiede subito una foto, quindi non mi riconosce come un essere umano. Mi sento come un animale allo zoo, voglio essere in grado di mantenere la mia sanità mentale”.