Harry Styles, troppa enfasi per lui? Parla Fionn Whitehead

Pubblicato il 27 ottobre 2016 14.10 | Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2016 14.10

Tags:

 
Harry Styles, troppa enfasi per lui? Parla Fionn Whitehead

R OMA – Harry Styles, “troppa enfasi per lui”: secondo quanto riportato dal sito LifeStyles One, il cantante One Direction è stato preso di mira dalle critiche di Fionn Whitehead, uno degli attori del film “Dunkirk”. La pellicola, di cui è protagonista anche Harry, è ambientata nella seconda guerra mondiale, durante l’evacuazione di Dunkerque, ed è interpretato da un cast corale che comprende Tom Hardy, Mark Rylance, Kenneth Branagh, Cillian Murphy. L’uscita del film è fissata al 21 luglio 2017 negli Stati Uniti. Considerando la popolarità di Harry Styles, che vanta milioni di fan accanite in tutto il mondo, si sta parlando molto del film, anche per via della partecipazione del cantante 1D. Questo non deve andare troppo a genio a Fionn. Ecco cosa ha detto:

Credo che l’attenzione non dovrebbe focalizzarsi su Harry Styles che fa un film, dovrebbe essere sulla pellicola in generale o sulla sua capacità di agire. Lui è grande”. L’attore ha aggiunto: “Harry è un ragazzo veramente bello, è un ragazzo davvero con i piedi per terra, divertente”.

Per quel che riguarda la partecipazione di Harry Styles nel film Dunkirk, una “talpa” ha rivelato al Mirror:

“Chris aveva già grande fiducia nelle capacità recitative di Harry, ed è per questo che gli ha dato un ruolo. Ma lui ha sorpreso tutti con la sua naturalezza come attore, s’impegna davvero tanto per la parte. Aveva senso aumentargli il tempo sullo schermo. Lui è naturale davanti alla cinepresa, e di certo avere una delle più grandi popstar del mondo a bordo del progetto è un’enorme aggiunta. Originariamente a Harry erano stati dati pochi dialoghi, ma Chris ha voluto premiarlo aggiungendone altri”.