Federica Panicucci-Max Fargetta si separano, è ufficiale

Pubblicato il 15 dicembre 2015 14.24 | Ultimo aggiornamento: 15 dicembre 2015 14.24

Tags: ,

di Redazione Ladyblitz
 
Federica Panicucci-Max Fargetta si separano, è ufficiale

R OMA – Federica Panicucci-Max Fargetta si separano: è ufficiale. Il rumors rimbalzava da mesi e ora sembra essere arrivata la conferma: l’Avvocato Giulia Bongiorno, che assiste la Panicucci, ha fatto sapere ufficialmente, tramite l’Ansa, che la coppia si separa:

“con immenso dispiacere ma con la serenità che deriva dall’aver ponderato insieme la decisione e dalla consapevolezza di un legame di affetto, stima e rispetto che rimane saldo, anche in nome dei figli. Anche se non saranno più moglie e marito resteranno sempre e comunque genitori e faranno del loro meglio per crescere i figli in un clima di affettuosa condivisione. Questo è l’unico commento con il quale desiderano accompagnare la notizia, certi di poter contare sul rispetto della loro privacy e, soprattutto, di quella dei figli”.

Insomma, i gossip che si sono rincorsi negli ultimi mesi sembrano trovare un fondo di verità. Dopotutto è da questa estate che Dagospia ne è certo. Lo scorso 20 agosto scriveva:

“Dal bagnasciuga di Forte dei Marmi è arrivata fino a Milano la voce che vorrebbe la platinatissima Federica Panicucci ai ferri corti con lo storico marito Mario Fargetta. Sarà vero? Chi vivrà vedrà…”.

il 14 ottobre è tornato sull’argomento, rincarando la dose:

“È vero che Mario Fargetta, baldo marito di Federica Panicucci, in un passato non tanto remoto è stato intimo amico della bombastica Melita Toniolo, meglio conosciuta come “la Diavolita”. E se si, la platinatissima consorte è per caso venuta a saperlo? Chi vivrà vedrà…”.

Federica Panicucci e Max Fargetta si sono conosciuti in radio nel 1996 e si sono sposati nel 2006. I due hanno 2 figli, Sofia e Mattia. Crisi profonde non ne abbiamo mai avute”, diceva lei qualche tempo fa, “ma momenti di discussione sì, poi ci lasciamo alle spalle i problemi e andiamo avanti”. Evidentemente, questa volta non è andata così.