David Bowie eredità: a quanto ammonta e a chi andrà

Pubblicato il 13 gennaio 2016 13.34 | Ultimo aggiornamento: 13 gennaio 2016 13.34

Tags:

 
David Bowie eredità: a quanto ammonta e a chi andrà

N EW YORK – David Bowie eredità: quanto ammonta e a chi andrà. Lo scorso 10 gennaio il mondo della musica ha perso uno dei suoi più prolifici e talentuosi rappresentanti, David Bowie, malato da tempo di cancro. In questi giorni il web pullula di notizie relative a ogni singolo aspetto della vita dell’artista. E non manca chi si interroga sulla sua eredità (sia chiaro, non quella artistica). Secondo quanto riportato da La Stampa:

“Si stima che la sua fortuna si aggiri intorno ai 230 milioni di dollari e l’eredità dovrebbe essere divisa tra la seconda moglie Iman, il figlio Dancun, 44 anni, regista, avuto dalla prima moglie Marie Angela Barnett, e la figlia di 15 anni, Alexandria Zahra, nata dal secondo matrimonio”.

Iman è la donna che è stata al fianco di Bowie fino alla fine dei suoi giorni. I due si erano conosciuti 23 anni fa nel backstage di un concerto a Los Angeles. Nata a Mogadiscio, in Somalia, il 25 luglio 1955, lei e un’ex modella di successo, oggi imprenditrice nel settore dei cosmetici. Ha infatti una sua linea di prodotti, chiamata “Iman”, come il suo nome. In un’intervista con Vanity Fair, Iman ha parlato del modo in cui i del loro primo incontro:

“Lui stava andando sul palco e mi disse ciao. Io gli risposi “Spero che tu ti diverta stasera”. Alla fine del concerto un pierre mi invitò alla festa della band. Io gli risposi: “Certo, dammi l’indirizzo”. E non andai” (…). Avevo un fidanzato e non ero quel tipo di ragazza”.

Poi le cose andarono diversamente però. Lui ha continuato a corteggiarla e alla fine lei ha ceduto. I due sono convolati a nozze a Firenze il 6 giugno 1992. Quaranta milioni di lire per i fiori (gigli) e un diamante da dieci carati fu il dono del cavaliere alla sua dama, già moglie di Bowie dal 24 aprile, perché i due si sposarono a Losanna con rito civile.