Alice Sabatini: “Miss Italia esperienza devastante…”

Pubblicato il 22 febbraio 2016 12.52 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2016 12.52

Tags: ,

 
Miss Italia Alice Sabatini: "Avrei voluto vivere in guerra"

R OMA – Miss Italia? Per quella in carica Alice Sabatini “un’esperienza psicologicamente devastante”. La giovane Miss, 19 anni appena, racconta al Corriere della Sera l’esperienza vissuta con l’incoronazione ma soprattutto con la celebre gaffe “Vorrei essere vissuta nel ’42, tanto la guerra non la fanno le donne…”.

«Appena ho riacceso il telefono ho visto gli insulti su Facebook e sono stata catapultata in una situazione assurda, che non ho avuto neppure il tempo di metabolizzare», racconta. Un’esperienza «psicologicamente devastante»

Da allora, Alice ha fatto di tutto per voltare pagina e ricostruirsi un’immagine, racconta al Corriere della sera, «con autoironia e cercando di chiarire il senso delle mie parole. Ho scelto il ‘42 pensando alla mia bisnonna Augusta che allora aveva 18 anni come me, ha vissuto la guerra e cresciuto quattro figli da sola. Mi sarebbe piaciuto avere la sua forza».

L’esperienza le ha insegnato a difendersi «dagli squali» e anche un po’ dai social, che ora definisce «un’arma a doppio taglio. Da un lato ti permettono di conoscere persone, dall’altro scatenano gli istinti peggiori. Mi ha colpito che gli insulti più pesanti arrivassero da ragazzini di 13, 14 anni. Se alla loro età mi fossi espressa in quel modo, mi sarei beccata un ceffone».

Ma Facebook le ha fatto conoscere l’amore, il calciatore della Casertana diciannovenne come lei Kevin Bonifazi. «Un’amica comune mi ha mostrato il suo profilo quando ero ancora impegnata con il mio ex. Ho incontrato Kevin per caso poco tempo dopo e dal vivo mi è sembrato ancora più carino». Finché, tornata single e diventata reginetta «mi sono detta: “Perché non mandargli un segnale?”. Ho messo mi piace sulla sua pagina Facebook e…».