Yulianna, corpo ricoperto da nei. Era senza speranza, invece…FOTO

Pubblicato il 18 agosto 2016 09.41 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2016 18.50

 
yulianna

O DESSA – Quando Yulianna nacque 23 anni fa, i medici non avevano dato molte speranze alla famiglia di poter veder crescere forte e in salute la loro bambina. La causa è una forma acuta di nevo melanocitico congenito, malattia della cute che porta il corpo a ricoprirsi di grossi nei.

Yulianna che vive ad Odessa in Ucraina ed ha il padre libaese, tra le zone più colpite ha l’addome e la schiena: nonostante le pessimistiche previsioni ora ha 23 anni.

L’infanzia della bambina non è stata facile a causa di numerosi episodi di bullismo: “In una classe di ginnastica mi chiamavano dalmata, giraffa o mucca” racconta la giovane che, spiega, negli anni ha imparato a convivere con la sua condizione riuscendo a crescere mantenendo il buonumore.

La malattia non ha preso il sopravvento e la giovane è diventata una fonte di ispirazione per tutte le donne che soffrono di nevo melanocitico congenito. Non a caso (in queste situazioni i social aiutano tantissimo), quotidianamente Yulianna pubblica sul suo account Instagram foto in cui mostra il suo volto e il suo corpo. Gli scatti sono accompagnati da frasi motivazionali. Le sue convinzioni sono state ribadite anche in una recente intervista:

“Se cammini ricurvo e con la faccia triste gli altri ti tratteranno come una persona triste e la gente sentirà di poterti fare del male. Ma se sorridi e sei positiva, nessuno ti farà del male. Devi capire che tutto ciò è nella tua mente”. 

Immagine 1 di 4
  • Yulianna, corpo ricoperto da nei4

Immagine 1 di 4