Whatsapp, trucchi nascosti: recupero conversazioni cancellate, privacy…

Pubblicato il 4 maggio 2015 12.54 | Ultimo aggiornamento: 4 maggio 2015 12.54

Tags:

di Redazione Ladyblitz
 
Whatsapp, trucchi nascosti: recupero conversazioni cancellate, privacy...

R OMA -Tutti ormai usano Whatsapp. tutti si parlano e si scrivono tramite cellulare col servizio di messaggi più utilizzato. Ma siamo sicuri di conoscerne in pieno le funzioni? lo sapevate che ci sono anche diversi trucchi da utilizzare? uno su tutti, recuperare le conversazioni cancellate. Eccovene 5:

  • 1. Recupero. E’ possibile recuperare conversazioni che, ormai, credevamo perse, cercando la cartella WhatsApp nella Scheda SD del telefono: da qui, è sufficiente entrare nel database, selezionare il file msgstore.db.crypt per poi aprirlo con una qualsiasi app dedicata alla lettura e scrittura di testi.
  • 2. Cambio numero. Avete semplicemente cambiato numero di telefono? Per conservare tutte le vecchie conversazioni è necessario, dal menù delle “impostazioni”, selezionare “Account” e poi “Cambia numero” per avviare la procedura guidata.
  • 3. Dropbox. Il famoso servizio cloud, permette di aggirare i limiti dei formati dei file: basta installarlo insieme a un’altra app, Cloudsend, per poter, così, inviare anche pdf o Excel ai nostri amici.
  • 4. Usate WhatsApp Plus? Per accedere a tutta una serie di funzioni extra: l’app, ad esempio, permette, tra le altre opzioni, di nascondere la propria foto del profilo o di cambiare gli sfondi e i colori preimpostati.
  • 5. Privacy. Non volete collegare il vostro numero di telefono a WhatsApp e non sapete come fare? Vi basterà scaricare un’app, Fake-a-Message su iPhone e Spoof Text Message su Android, per poi avviare la procedura d’installazione di WhatsApp con verifica tramite SMS (avendo, però, cura di mettere in modalità aereo il vostro smartphone) inserendo qui, non il numero, ma l’indirizzo email. Date l’Ok per avviare la procedura ma annullate subito l’operazione: in questo modo troverete un messaggio nella casella “In Uscita” della vostra mail. Inviatelo con l’app che avete scaricato in precedenza con il vostro indirizzo email per utilizzare quello come numero finto.