Vagina e leggings non vanno d’accordo: si intravede oltre il dovuto, 4 consigli

Pubblicato il 12 giugno 2015 09.23 | Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2015 00.16

Tags:

di Redazione Blitz
 
Vagina e leggings non vanno d'accordo: si intravede oltre il dovuto, 4 consigli

R OMA – Usi spesso i leggings perché sono comodi e pratici? Fai molta attenzione al problema principale di questo tipo di indumento: l’effetto davvero poco raffinato denominato “camel toe”. la cosiddetta “zampa di cammello” che si crea quando un l’indumento aderisce così tanto alle parti intime da renderle visibili. Come fare allora? Ci sono infatti alcuni semplici trucchi per evitare di mostrare le proprie grazie a tutti. Ecco quali.

  1. Indossa la biancheria intima. Può sembrare banale o scontato ma non lo è. Molte donne, infatti, hanno confessato di portare i leggings senza mutandine e questa ‘’abitudine’’ non fa che accentuare l’effetto. Non sono necessari i mutandoni, basta anche un perizoma che, comunque, crea spessore e limita il camel toe.
  2. Evita certi tessuti. Per esempio l’elastan che è tra quelli che rende le parti intime particolarmente evidenti. Questo tessuto è perfetto per ricreare l’effetto seconda pelle, ma ha anche i suoi lati negativi… Ricorda di prediligere sempre leggings che siano di un tessuto più spesso, o doppio.
  3. Indossa maglie lunghe. Questa è una tattica abbastanza banale ma non scontata per evitare il camel toe. Se indossi una maglia lunga, copri la tua ‘’lei’’ e la tieni alla larga da occhi indiscreti.
  4. Lo sai che esistono anche leggings che hanno il cavallo foderato? Ecco, scegli quelli e, in generale, prima di acquistare un paio di leggings, provali in modo che tu possa renderti conto di quello che sarà l’effetto finale.