Vacanze in Puglia: le spiagge più belle del Salento e Gargano

Pubblicato il 7 agosto 2015 13.29 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2015 13.58

Tags: , ,

di Redazione Ladyblitz
 

R OMA – Voglia di vacanze in Puglia? Se così fosse non potete non andare nel Salento o sul Gargano, dove troverete alcune tra le spiagge più belle d’Italia. Come riporta Agriturismo.it eccovi le migliori. 

Il Gargano, lo sperone d’Italia, il primo territorio che si incontra arrivando in Puglia da nord, è famoso per la presenza di antiche e splendide cittadine, di un entroterra montuoso e di spiagge di sabbia fine, come quelle del golfo Manfredonia, seguite dalle scogliere alte e frastagliate, con splendide grotte, anfratti e suggestive calette, a volte raggiungibili solo via mare, che caratterizzano il paesaggio prima di Vieste, la più nota e mondana località del Gargano, con il suo caratteristico borgo medievale fatto di vicoli stretti e case bianche, dominato dal castello duecentesco.

Prima di arrivare a Vieste, vale di certo un tuffo la celebre spiaggia di Mattinata, “la farfalla bianca del Gargano”, posata su una collinetta ricoperta di uliveti e mandorli, come una farfalla bianca su un fiore.

Da non perdere, la splendida Baia delle Zagare, con i suoi famosi faraglioni a pochi metri dalla riva. In questo tratto di costa ci sono poi molte grotte, comela Grotta dei Sogni,la Grotta dei Pipistrelli ela Grotta dei Contrabbandieri.

A poche miglia dalle coste del Gargano, si trovano le selvagge Isole Tremiti, con la riserva marina che le circonda, ma anche l’entroterra merita attenzione, racchiuso nel Parco Nazionale del Gargano.

Il Salento. Arrivando al tacco d’Italia, il celebre e celebrato Salento, i nomi delle spiagge sono quelli di tante pietre preziose, testimoniate dall’ impressionante numero di Bandiere Blu attribuite in questi anni, a testimoniare la bellezza della costa e l’attenzione con cui si cerca di preservarla.

Dall’alto Salento, sul versante ionico, si incontra Porto Cesareo con le dune di Punta Prosciutto, alte fino a 8 metri e ricoperte di macchia mediterranea, e chilometri di spiaggia, per lo più libera.

Le torri costiere di Torre Lapillo e Torre Chianca, delimitano la bellissima spiaggia di Torre Lapillo con la sua dalla sabbia bianchissima.

Si arriva poi alla spiaggia di Pescoluse (le Maldive del Salento), caratterizzata da sabbia bianca e finissima, bassi fondali e isolotti che emergono dal mare, dune ricoperte di acacie e giglio bianco e a Porto Selvaggio, un parco con boschi e insenature rocciose con calette incontaminate.

Prima della punta estrema, Santa Maria di Leuca con le sue scogliere e le sue grotte, si incontra la splendida Gallipoli, e la spiaggia di Baia Verde, che concentra alcuni tra gli stabilimenti balneari più famosi di tutto il Salento, in quanto a movida e happy hour.

Risalendo verso nord dal versante adriatico possiamo rinfrescarci nelle acque limpide Acquaviva di Marittima (freschissime, grazie a una sorgente sotterranea) e scoprire la magia della spiaggia di Porto Badisco, dove secondo la leggenda sbarcò Enea, per approdare alla paradisiaca Baia dei Turchi a Otranto, una lingua di sabbia bianca e fine costeggiata dalla vegetazione mediterranea, fino a Torre dell’Orso, la spiaggia delle Due Sorelle, i due splendidi faraglioni al largo della costa immortalati in così tante cartoline, assieme alla torre costiera cinquecentesca che dà il nome alla spiaggia. La zona è celebre anche per i suoi storici locali del raggae salentino.

Immagine 1 di 9
  • Vacanze in Puglia: le spiagge più belle del Salento e del GarganoTorre Lapillo
  • Punta Prosciutto
  • Porto Badisco
  • Mattinata
  • Mattinata
  • Le Maldive del Salento
  • Isole Tremiti
  • Baia Verde
  • Baia delle Zagare

Immagine 1 di 9