Ricoverata come anoressica, in realtà …. FOTO

Pubblicato il 10 maggio 2016 13.37 | Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2016 13.59

Tags: ,

 
Ricoverata come anoressica, in realtà ha morbo di Crohn

S T HELENS – Kirsty Watson pesava 127 chilogrammi. A causa del morbo di Crohn scambiato per anoressia, la ragazza di 20 anni originaria di St.Helens nel Merseyside inglese, era passata a pesare solo 38 chili. I quasi 100 chili sono stati persi in soli tre mesi: Kirsty lamentava crampi allo stomaco che la colpivano fino a dieci volte al giorno. Pur avendo in famiglia altri casi di morbo di Crohn, i medici che l’hanno visitata l’hanno fatta ricoverare in una clinica che cura i disturbi alimentari.

Come racconta la Watson al Daily Mail, quanto vissuto “è stato terrificante. Ogni volta che provavo a mangiare, soffrivo. Ero arrivata al punto in cui potevo mangiare solo un pasto al giorno. Tutti i miei amici e la famiglia erano spaventati. Mi stavo letteralmente restringendo. In soli tre mesi, avevo perso più della metà del mio peso corporeo. Le mie ossa uscivano fuori e la mia pelle era diventata grigia”.

“Invece di esplorare altre opzioni, i medici mi hanno spedita in una clinica per il disturbo alimentare. Mi sono sentita come se non credessero a quello che dicevo loro, ossia che non ero anoressica”.

Sovrappeso fin da bambina, Miss Watson a 17 anni anche 139 chili. “In un primo momento, mi faceva piacere che stavo perdendo peso. Ma è apparso subito chiaro che qualcosa non andava. Non riuscivo a smettere di essere malata”.

Il suo medico le ha subito detto che, dato che stava perdendo peso, doveva continuare a mangiare in modo sano. Poi, dal marzo 2014 ha iniziato a sentire crampi allo stomaco con episodi di vomito. Preoccupate per il peggioramento della sua salute e per l’eccessivo dimagrimento, la signorina Watson e la madre, la commessa Cheryl Ratcliffe di 44 anni, le hanno fatto fare dei controlli in una clinica locale. I medici hanno notato una carenza di vitamina B12 che, quando manca, causa stanchezza, gastrite, infiammazione del rivestimento dello stomaco.

Nel mese di novembre, la ragazza viene mandata in una clinica per anoressici: “Ero furiosa – racconta Kirsty – . Mi sentivo come se nessuno mi ascoltasse. Sapevo di non essere anoressica e ho detto ai medici della storia familiare con il morbo di Crohn, ma le mie suppliche sono cadute nel vuoto”.

Continuando a perdere peso, la ragazza finalmente viene ricoverata nell’ospedale di St Helens: qui gli specialisti della struttura hanno constatato che i suoi organi interni cominciavano ad avere dei problemi e le hanno fatto una colonscopia con cui hanno scoperto che effettivamente aveva il morbo di Crohn.

I sintomi della malattia di Crohn variano a seconda di quale parte del sistema digestivo si infiamma.

I sintomi più comuni sono:

  • Diarrea ricorrente
  • Dolori addominali e crampi, che di solito crescono dopo aver mangiato
  • Affaticamento
  • Perdita di peso non intenzionale
  • Sangue e muco nelle feci

Sintomi meno comuni includono febbre alta, nausea e vomito, dolori alle articolazioni e gonfiore, irritazione degli occhi, pelle dolorosa e gonfia e ulcere alla bocca. Alcune persone sperimentano sintomi gravi, altri hanno solo lievi problemi. 

A dicembre,  la ragazza finalmente ottiene il trattamento di cui ha bisogno. Dopo essere stato dimessa dall’ospedale la vigilia di Natale, Kirsty inizia a prendere degli steroidi ed ora pesa circa 50 chili.

Al Daily Mail ha detto: “E’ stato un viaggio lungo e difficile, ma sono finalmente tornata alla vita normale. Devo ancora prendere otto compresse al giorno però attualmente  sono in grado di lavorare e mi sento positiva del mio futuro”.

Immagine 1 di 5
  • Ricoverata come anoressica, in realtà ha morbo di Crohn 5Kirsty oggi
  • Kirsty oggi

Immagine 1 di 5