Profugo siriano ringrazia Germania distribuendo cibo a senzatetto

Pubblicato il 25 novembre 2015 17.00 | Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2015 17.00

Tags: , ,

di Redazione Ladyblitz
 
senzatetto6

B ERLINO – Alex Assali è un rifugiato siriano scappato da Damasco nel 2007. Assali, questo il nuovo nome che gli è stato dato dopo aver accettato la sua proposta di protezione internazionale, per ringraziare la Germania che lo ha accolto ha deciso di offrire il cibo ai senzatetto che dormono nella stazione di Berlino. Ogni sabato mattina, Alex si reca alla stazione e su untavolo da campeggio poggia due pentole, un mestolo e pochi altri utensili con cui offre gratis cibo ai bisognosi.

Fotografato e postato su Facebook mentre è all’opera, le foto sono diventate virali in pochissimo tempo. L’intento di Alex è quello di ringraziare la Germania: lui è un rifugiato scappato in Europa come molti altri suoi parenti, amici, fratelli e connazionali. Alex cercava una nuova vita lontana dalle violenze in corso nel suo paese e l’ha trovata. Davanti alla stazione di Alexanderplatz, offre pasti caldi a più di 100 persone.

In Siria la gente voleva ucciderlo e lui in Germania prova a salvare la gente, a suo modo. Coem scrive il Telegraph, il suo motto è “restituire qualcosa al popolo tedesco“. Il suo amico Tabea Bü ha realizzato le foto postate poi su Facebook. Al Telegraph ha raccontato che il suo account è stato letteralmente travolto da condivisioni e risposte positive che certamente non si aspettava ne lui, ne il profugo cuoco. Tabea Bü aggiunge: 

“Lui ha davvero perso tutto. Ha dovuto lasciare la sua famiglia in Siria perché lo volevano uccidere. Anche se non ha molto va avanti per la strada a distribuire cibo ai senzatetto. Il suo motto è ‘restituire qualcosa al popolo tedesco’ Dio lo benedica, quest’uomo è una benedizione per tanti altri”.

Immagine 1 di 5
  • Profugo siriano ringrazia Germania distribuendo cibo a senzatetto

Immagine 1 di 5