Troccoli di Albumi, tipica pasta pugliese – Foto e Video

Pubblicato il 5 gennaio 2016 05.00 | Ultimo aggiornamento: 4 gennaio 2016 18.38

Tags: , ,

 
Troccoli di Albumi, tipica pasta pugliese - Foto e Video

Roma – Troccoli di Albumi, tipica pasta pugliese – Foto e Video.

Con Lucia Garrone del gruppo Facebook   “Quelli che non solo dolci”  vi presentiamo gli Troccoli di Albumi, tipici spaghetti alla chitarra pugliesi dal termine vernacolare di Foggia “trucchj’l”

La larghezza del taglio (circa 2–3 mm) è identica a quella dei tagliolini, ma lo spessore è decisamente maggiore. Visti in sezione, si presentano “quadrati”; questo sta a significare che lo spessore è anch’esso di 2–3 mm.

Tempo di realizzazione.
25 minuti

Ingredienti per 4 persone.
150 g di albumi.
200 g di farina 00.
100 g di semola rimacinata di grano duro.
Acqua q.b.
(Regola: il peso della farina è il doppio del peso degli albumi)

Procedimento.
Pesare gli albumi e calcolare il doppio del peso in farina: amalgamare gli ingredienti (unendo, se necessario, un goccino di acqua tiepida) ed impastare energicamente finchè il composto non risulta liscio e setoso.
Avvolgere in un foglio di pellicola e far riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Riprendere il panetto, lavorarlo ancora brevemente sulla spianatoia infarinata e preparare una sfoglia di circa 3 mm. di spessore, con il mattarello o con la “Nonna Papera” (vedi foto); se si usa il mattarello dividere la sfoglia in rettangoli.
Lasciare asciugare le sfoglie per una decina di minuti all’aria e poi ricavare i troccoli con il troccolaturo, mattarello apposito (vedi foto), oppure con un coltello affilato o con la “Nonna Papera”/accessorio spaghetti quadrati.
Cuocerli in acqua salata bollente e condire a piacere.

Più in basso potete vedere due video di come si fanno i Troccoli con il troccolaturo.

Altre ricette di Lucia su Ladyblitz:

Gnocchetti di ricotta al profumo di timo, borragine e menta.

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

Chi è Lucia Garrone.

Mi chiamo Lucia Garrone, piemontese DOC e da tempo ho passato gli “anta-anta”…ma solo sul Documento di Identità!!!!! Il mio pensiero è: ” Se vuoi essere felice cerca di rendere felice qualcuno; se desideri ricevere, prima dona un poco di te. Circondati di brave persone e sii una di quelle”. Cucinare e ritrovarsi intorno alla tavola con la propria famiglia e/o con amici è il mio modo di essere felice, donarmi e ricevere emozioni!

Troccoli di Albumi, tipica pasta pugliese - Foto e Video

Immagine 1 di 3
  • Speciale Carnevale: Nodi di tagliatelle, Girelle e CaramelleMacchina per la pasta detta anche "Nonna Papera"
  • Troccolaturo in legno
  • Mattarello per troccoli in ottone
Immagine 1 di 3