Torta di Tagliatelline, tipico dolce di Ferrara

Pubblicato il 2 gennaio 2016 05.00 | Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2016 00.46

Tags: , ,

 

Roma – Torta di Tagliatelline, tipico dolce di Ferrara.

Oggi la food blogger Rosanna Ippolito del gruppo Facebook   “Quelli che non solo dolci”  ci propone la rivisitazione di un tipico dolce di Ferrara: la Torta di Tagliatelline.

Come ci racconta nel suo Blog  Una siciliana in cucina  La torta con tagliatelline è una rivisitazione della torta ricciolina o tagliatelle di Ferrara formata da una base di pasta frolla con all’interno una crema di mandorle decorata con sottili tagliatelle, bagnate da liquore alla mandorla, che danno croccantezza a tutta la torta. Per preparare questa torta, che io adoro, ho preso spunto dalla ricetta originale e dalla sua storia che ho trovato sul sito http://www.ferraraterraeacqua.it/: La Torta di tagliatelle è un dolce tipico della tradizione emiliana. E’ molto conosciuta nei paesi dell’Appennino Tosco-Emiliano, ma è anche molto diffusa nel ferrarese e persino nella provincia di Mantova (dove viene preparata senza il guscio di frolla). E’ una torta antica, pare che abbia origini rinascimentali e che le “tagliatelle fini” che ne decorano la superficie non siano altro che un omaggio alla bionda chioma di Lucrezia Borgia, signora del Castello Estense di Ferrara per quasi un ventennio.

Tempo di realizzazione.
2 ore + tempi di riposo.

Ingredienti per una torta diam.20/22 cm. 
250 g circa di pasta frolla (ricetta pasta frolla).
150 g di farina di mandorle.
150 g di zucchero.
100 g di burro + q.b. per decorare.
1 uovo.
2 cucchiai di liquore alla mandorla amara+ qualche goccia per decorare.
100 g circa di tagliatelline sottili.
q.b. zucchero a velo.

Per la frolla.
125 g di burro.
100 g di zucchero a velo.
1 tuorlo + 1 uovo intero.
300 g di farina 00 (debole).
1 pizzico di sale.
½ buccia di limone grattugiata.
2 g di lievito per dolci (facoltativo).

Procedimento.

per la frolla.
Mettere la farina a fontana in una bastardella o ciotola con il burro al centro. Impastare velocemente con le punta delle dita il burro insieme la farina.
Aggiungere lo zucchero, il sale, il limone grattugiato, la vanillina ed il lievito.
Mescolare velocemente gli ingredienti.
Incorporare uno per volta i tuorli e l’uovo intero. Impastare velocemente e formare una palla.
Schiacciare la pasta fino a formare un panetto. Avvolgerlo nella pellicola e mettere in frigo per 30 minuti. La pasta frolla può essere conservata in frigorifero per circa 15 giorni.

Prendete la frolla e stendetela in una tortiera. Preparate la crema mescolando in una ciotola lo zucchero con l’uovo. Aggiungete il burro fuso, poi la farina di mandorla. Mescolate ed infine aggiungete 2 cucchiai di liquore alla mandorla amara. Amalgamate la crema e ricoprite la base di frolla. Ricoprite con le tagliatelline e qualche fiocchetto di burro.
Cuocete in forno caldo a 180°C per 20 minuti circa, la torta dovrà assumere un colore dorato. Non appena la estrarrete dal forno bagnate la superficie della torta con del liquore alla mandorla. Spolverizzate con zucchero a velo.

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

Chi è Rosanna Ippolito.

Mi chiamo Rosanna Ippolito ho 40 anni, sono siciliana di Ragusa, da circa 18 anni vivo a Ferrara. Adoro i cani e le moto ma in particolate adoro la cucina e la pasticceria, sto frequentando un corso di pasticceria per prendere il diploma di pasticcere professionale.

Potete trovare Rosanna nel suo blog Una siciliana in cucina .

Altre ricette di Rosanna presenti su Ladyblitz:

Biscotti Natalizi Zenzero e Cannella.

Biscotti rustici integrali.

Fior di Mandorla.

Cannoli Siciliani.

Torta di Tagliatelline, tipico dolce di Ferrara

Rosanna Ippolito

Torta di Tagliatelline, tipico dolce di Ferrara