Terremoto: Un’Amatriciana per raccogliere fondi per il sisma

Pubblicato il 25 agosto 2016 00.33 | Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2016 00.21

Tags: , , ,

 
Terremoto: Un'Amatriciana per la solidarietà

Roma – Terremoto: Un’Amatriciana per raccogliere fondi per il sisma.

Oggi Ladyblitz ha deciso di non pubblicare la ricetta del giorno in segno di lutto per le vittime del terribile sisma che ha colpito il Centro Italia e in particolar modo Amatrice e vuole farsi portavoce dell’iniziativa, lanciata su Facebook dal food blogger Paolo Campana di Bloggokin, facendo un appello di raccolta fondi ai ristoratori italiani.

Infatti da sabato 27 a domenica 28 agosto, proprio ad Amatrice, si sarebbe dovuto tenere l’annuale festa dedicata all’Amatriciana, il piatto tipico a base di “pasta, pomodoro, pecorino e guanciale conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, che tra l’altro quest’anno avrebbe festeggiato i 50 anni dell’iniziativa ed è proprio da tale evento che Paolo Campana ha preso spunto per lanciare il suo appello:

“Bisogna muoversi veloci. Ci provo. Nei prossimi giorni ci doveva essere una festa e invece… lancio una proposta a tutti gli amici ristoratori. Nei prossimi giorni devolviamo tutti un euro per ogni piatto di amatriciana ordinato e consumato?!”

Subito numerosi ristoratori laziali e non hanno dato la loro disponibilità all’iniziativa in modo che un euro lo mettono i clienti e un euro lo mettono i ristoratori per raccogliere fondi che saranno devoluti alla Croce Rossa Italiana.

Quindi ci uniamo anche noi all’appello di Paolo Campana esortando tutti i ristoratori ad aderire all’iniziativa e a tutti i nostri lettori a ordinare l’amatriciana presso i ristoranti che aderiranno.

Per vedere tutti i ristoranti che hanno già aderito all’iniziativa cliccare qui

I ristoratori interessati all’iniziativa possono trovare tutte le informazioni cliccando qui

Pagina Facebook Ufficiale

Terremoto: Un'Amatriciana per la solidarietà

Credits: Paolo Campana