Tarte Bourdaloue ovvero Crostata francese con Pere e Mandorle

Pubblicato il 22 novembre 2015 05.00 | Ultimo aggiornamento: 11 gennaio 2016 02.56

Tags: , ,

 
Tarte Bourdaloue ovvero Crostata francese con Pere e Mandorle

Roma – Tarte Bourdaloue ovvero Crostata francese con Pere e Mandorle.

Con il gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci”  oggi andiamo in Francia con un dolce proposto da Lyuba Radeva: la Tarte Bourdaloue.

Tipico dolce parigino, la Tarte Bourdaloue va servita calda.
Fu creata intorno al 1850 da un pasticcere la cui pasticceria si trovava a Parigi in Rue Bourdaloue, dal quale ha appunto preso il nome.

Tempo di preparazione.
1 ora + il tempo per il riposo della pasta.
Stampo.
rettangolare 12×26 cm o rotondo da 20 cm di diametro.
Porzioni.
8.

.

Ingredienti.
Per la frolla.
100 g di burro.
75 g di zucchero a velo.
1 uovo (50 g).
200 g di farina.
Estratto di vaniglia.

Per la crema alle mandorle.
80 g di burro.
60 g di zucchero a velo.
1 uovo.
80 g di mandorle.
10 g di amido di mais.
15 g di farina di riso.
estratto di vaniglia.
altri ingredienti.
2-3 pere.
Succo di limone.
Zucchero a velo.
Mandorle a scaglie.

Procedimento.
Impastiamo brevemente tutti gli ingredienti per la frolla nel robot con le lame (in mancanza di questo a mano o in planetaria), mettendo prima la farina con il burro e lo zucchero e facendo sabbiare per 30 secondi, dopo aggiungiamo l’uovo, la vaniglia e facciamo andare per altri 30-40 secondi.
Lavoriamo l’impasto con le mani formando una palla liscia.
Avvolgiamo con pellicola e mettiamo nel frigo per 30 minuti.
Per la crema montiamo il burro con lo zucchero, aggiungiamo l’uovo, sempre montando, polverizziamo le mandorle nel mixer con la farina e l’amido e aggiungiamo la miscela al burro montato, aromatizziamo con la vaniglia.
Stendiamo l’impasto a 6-7 mm e rivestiamo lo stampo a un’altezza di circa 2,5-3 cm. Riempiamo con la crema. Sbucciamo le pere, tagliamo a metà, togliamo la parte dei semi e cospargiamole con del succo di limone per non farle annerire.
Tagliamole a fettine sottili, ma senza scomporre il frutto e adagiamole sulla crema facendole scivolare a mo di ventaglio. Decoriamo a piacere con delle mandorle a scaglie.
Inforniamo a 200°C per 30 minuti circa.
Lasciamo raffreddare e spolveriamo con dello zucchero a velo.

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

Chi è Lyuba Radeva.

Mi chiamo Lyuba, sono bulgara, faccio l’avvocato e lavoro anche nelle aziende di famiglia. Per me la cucina è una grande passione, ma anche una valvola di sfogo dallo stress. Mi piace cucinare di tutto, ho un  debole particolare per il pane, i lievitati e adoro i dolci. Mi piace tanto sperimentare e creare nuove ricette.

Altre ricette di Lyuba qui su Ladyblitz:

Scorzette di Arancia candite.
Brioche di Natale alle mandorle.
Torta Sweet Vision.
Pan Brioche allo yogurt con mele e mirtilli rossi.
Cornetti integrali a lievitazione mista.
Mont Blanc. 

Tarte Bourdaloue ovvero Crostata francese con Pere e Mandorle

Lyuba Radeva

Immagine 1 di 1
  • Tarte Bourdaloue ovvero Crostata francese con Pere e Mandorle
Immagine 1 di 1