Speciale Natale: Terrina di pollo del Tigullio

Pubblicato il 3 dicembre 2015 05.00 | Ultimo aggiornamento: 2 dicembre 2015 14.58

Tags: , ,

di redazione Ladyblitz
 
Speciale Natale: Terrina di pollo del Tigullio

R oma – Speciale Natale: Terrina di pollo del Tigullio.

Un altro appuntamento con il gruppo Facebook  “Quelli che non solo dolci” e le ricette per Natale.
Oggi vi presentiamo un secondo gustoso e aromatico, con i profumi della Liguria e del suo splendido Golfo del Tigullio, dal quale prende appunto il nome: Terrina di pollo del Tigullio.
Un’idea in più per le Feste di Natale proposta da Silvia Biscotti. 

Tempo di realizzazione.
70 minuti

Ingredienti per 6 persone.

400 g di petto di pollo.
1 ciuffo abbondante di basilico.
30 g di pinoli già pelati.
100 g di parmigiano grattugiato.
200 g di pancetta stagionata a fettine.
1 albume.
Olive taggiasche sott’olio denocciolate.
Olio extravergine d’oliva.
Sale e pepe.

Procedimento.
Sciacquate accuratamente il basilico e asciugatelo con carta cucina. Raccoglietelo nel bicchiere del mixer, unite il parmigiano e i pinoli, iniziate a frullare unendo un filo d’olio fino ad ottenere un pesto cremoso e omogeneo. Regolate di sale e pepe e frullate ancora.
Sciacquate il petto di pollo, tagliatelo a listarelle e trasferitelo in una ciotola; condite con il pesto, l’albume e 1 cucchiaio di olive taggiasche. Mescolate e tenete da parte.
Foderate uno stampo da plumcake con carta forno. Adagiate una parte delle fettine di pancetta e farcite con il pollo.
Coprite con la pancetta rimasta pressando bene. Infornate a 140°C per 50 minuti facendo cuocere a bagnomaria.
Sfornate, lasciate raffreddare e poi sformate. Trasferite su un piatto da portata con qualche foglia di basilico e servite al terrina tagliata a fette.

Per saperne di più sul gruppo “Quelli che non solo dolci” clicca qui.

Se vuoi diventare anche tu un membro del gruppo clicca qui.

Chi è Silvia Biscotti.

Sono Silvia Biscotti di origini pugliesi, 43 anni diplomata in ragioneria ma praticamente da 20 anni faccio la casalinga e la mamma a tempo pieno.
Quando mi sono sposata non sapevo cuocere un uovo al tegamino, facevo due dolci di numero.
Mia suocera era seriamente preoccupata, ho deciso quindi di abbonarmi ad una rivista di cucina e tutti i giorni facevo una ricetta diversa. Con l’arrivo dei figli ho cercato di ampliare le conoscenze per fare prodotti sani.

Speciale Natale: Terrina di pollo del Tigullio

Silvia Biscotti